rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Calcio

La Casertana torna al Pinto dopo un mese: con l’Ilvamaddalena senza Liurni e Rainone

Due assenze importanti tra i falchetti

La Casertana torna al Pinto dopo un mese circa dalla débacle con l’Aprilia e dopo i due recenti derby a cavallo del girone di andata e quello di ritorno che con una altalena agrodolce hanno segnato anche l’arrivo in panchina del nuovo tecnico Cangelosi. Quello più recente, la vittoria a Nola, ha ridato un po’ di sorriso e una carica di autostima ai falchetti che devono dare continuità a quel successo riconquistando i tre punti anche contro l’Ilvamaddalena. La squadra sarda nel girone di andata mise in luce qualche pecca che poi l’undici rossoblù si trascinò per tutto il girone di andata: i due esterni alti – Cacheiro e Ansini – misero in crisi diverse volte la difesa ed un grande intervento di Prisco evitò una bruciante sconfitta. Ora ne è passata di acqua sotto i ponti e la Casertana non è di certo la formazione che avrebbe dovuto ammazzare il campionato, come l’Ilvamaddalena si è confermata un’autentica mina vagante, capace di cogliere ben tre successi in trasferta, come capitomboli imprevisti come la recente sconfitta – con tutti gli alibi del caso – nel derby con l’Atletico Uri. Una tranquilla posizione di classifica (nono posto con 23 punti) fanno il punto di forza della squadra di Gardini che porta avanti il suo progetto di salvezza senza troppi patemi d’animo. I sardi scenderanno al Pinto senza aver nulla da perdere e potranno, come loro solito, giocare in assoluta scioltezza. I problemi sono tutti rossoblù con Manzo e compagni costretti a ricercare i tre punti e Cangelosi ha avuto il suo bel da fare per preparare una partita che per tali motivi si presenta insidiosa. Mancherà nel suo scacchiere l’esterno Liurni – squalificato per un turno – per cui è probabile il rientro dal 1’ di Turchetta, come pure sarà assente Rainone per un problema al polpaccio. Il capitano dovrebbe essere sostituito da Soprano che ha recuperato dall’infortunio alla caviglia. Gardini sembra orientato a confermare la formazione che ha ceduto nel pirotecnico 3-4 col fanalino di coda Uri e porta in panchina il francese Hervé Bazile, ultimo arrivato in casa sarda. Come sempre accade quando le squadre isolane sono impegnate in continente la partita è stata anticipata alle ore 14 per permettere il rientro entro la serata.

LE PROBABILI FORMAZIONI

CASERTANA (4-3-3): Prisco; Paglino, Soprano, Sabatino, Sena; Matese, Manzo, Casoli; Guida, Ferrari, Taurino. All. Vincenzo Cangelosi

ILVAMADDALENA (4-3-3): Mejai; Roszac, Dombrovoski, Contucci, Ferlicca; Lobrano, Escobar, Mastromarino, Ansini, Altolaguirre, Cacheiro. All. Aldo Gardini

ARBITRO: Duccio Mancini di Pistoia (Alessandro Ceci di Frosinone e Michele Nappi di Latina)

19ESIMA GIORNATA

I risultati

Angri - Palmese                      

Arzachena - Paganese                 

Atletico Uri - Aprilia                

Casertana - Ilvamaddalena             

Monterotondo – L. Frascati      

Pomezia - Sarrabus

Portici - Sorrento                    

Tivoli - Cassino                      

Vis Artena - Nola

La classifica

Paganese 37

Sorrento 36

Palmese 29

Cassino 28

Lupa Frascati 27

Monterotondo 27

Casertana 27

Arzachena 25

Ilvamaddalena 23

Tivoli 22

Aprilia 22

Angri 21

Pomezia 21

Portici 20

Vis Artena 20

Sarrabus 19

Atletico Uri 16

Nola 15

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Casertana torna al Pinto dopo un mese: con l’Ilvamaddalena senza Liurni e Rainone

CasertaNews è in caricamento