Calcio

Al Pinto c’è il Casarano capolista, la Casertana tenta l’aggancio LE PROBABILI FORMAZIONI

Sansone indisponibile, Favetta in preallarme. Avversari guidati in panchina dall’ex Calabuig

Ultimo impegno di un trittico ravvicinato per la Casertana che domenica 10 ottobre torna al Pinto per affrontare il delicato confronto col Casarano. Un impegno tra i più impegnativi della stagione non solo perché rievoca epiche sfide negli anni passati, ma anche perché i leccesi, reduci dal convincente match nel quale hanno battuto il favorito Cerignola, viaggiano sulle ali dell’entusiasmo derivante dalla conquista del primo posto in classifica, seppure in coabitazione con Francavilla e Gravina.

I falchetti però dal canto loro hanno da opporre l’imbattibilità delle prime quattro giornate, in compagnia del Bitonto e non hanno intenzione di interromperla. Insomma un match molto incerto e che sicuramente offrirà lo spettacolo dei pomeriggi migliori. Ad aggiungere pepe alla sfida c’è anche la presenza di tanti ex: gli ospiti sono guidati in panchina da Matias Calabuig, ex falchetto nella stagione 2008-09, ma anche tra i padroni di casa c’è qualcuno che intende farsi rimpiangere: Feola, Favetta e Sansone sono freschi ex biancazzurri, anche se è probabile che saranno in campo solo i primi due, dal momento che l’ultimo è vittima di qualche noia muscolare che gli impedirà di incrociare i tacchetti contro la squadra della scorsa stagione. Maiuri ha studiato a fondo le caratteristiche della squadra avversaria ed ha individuato i punti deboli dove colpirla. Il 2-0 col quale Prinari e compagni hanno domato il Cerignola non impressiona più di tanto dal momento che è stato ottenuto in superiorità numerica, avendo il portiere dell’Audace lasciato i compagni in dieci dopo appena 12’ di gioco.

Inoltre i leccesi dovranno fare a meno dell’attaccante Lucas Dambros, uscito malconcio dalla sfida di mercoledì oltre al centrocampista Mahamadou Tounkara, da non confondere con l’ex attaccante della Viterbese, oggi al Cittadella. Purtuttavia il Casarano rappresenta sempre un avversario ostico e i falchetti devono dare qualcosa in più rispetto alle ultime prestazioni per ottenere il massimo ed appaiare i rossoazzurri in classifica.    

LE PROBABILI FORMAZIONI

CASERTANA (4-3-3) Trapani; Tufano, Rainone, Di Somma, Monti; Vacca, Feola, Chinappi; Cusumano, Liccardi, Favetta. All. Vincenzo Maiuri

CASARANO (4-3-1-2): Iannì; Signorelli, Rizzo, Sanchez, Coronese; Atteo, Meduri, Di Biase; Coria; Prinari, Tedesco. All. Matias Calabuig.

ARBITRO: Marco Marchioni di Rieti (Lorenzo Chillemi di Barcellona Pozzo di Gotto e Francesco Davide Bonaccorso di Catania)

QUINTA GIORNATA

LE GARE IN PROGRAMMA

Bitonto - San Giorgio                

Brindisi - Rotonda                  

Casertana - Casarano            

Cerignola - Altamura               

Francavilla - Sorrento             

Lavello - Nola                      

Mariglianese - Molfetta         

Nardo' - Bisceglie                 

Nocerina - Gravina               

Virtus Matino - Fasano

LA CLASSIFICA

Casarano               9

Gravina                  9

Francavilla              9

Bitonto                   8

Cerignola                7

Lavello                   7

Sorrento                 7

Fasano                   7

Nocerina                7

Casertana              6

Nola                       6

Bisceglie                 5

V. Matino               5

Mariglianese           4

Nardò                     3

Molfetta                  3

San Giorgio            2

Altamura                1

Brindisi                   0

Rotonda                 -4

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Pinto c’è il Casarano capolista, la Casertana tenta l’aggancio LE PROBABILI FORMAZIONI

CasertaNews è in caricamento