rotate-mobile
Calcio

Real Aversa sconfitto al 'Papa' di Cardito

Contro i normanni vince il San Luca

Real Aversa-San Luca 1-2

Real Aversa: Lombardo, Boemio, Crispino (22' st Del Vecchio), Del Prete, Russo V., Bonfini, Petricciuolo (22' st Ndiaye), Russo D., Gassama (39' st Passariello), Schiavi, Cavallo. A disposizione: Caputo, Orefice, Nespoli, Falivene, Scognamiglio, Formicola. Allenatore: Antonio Maschio.

San Luca: Antonino, Fiumara, Raso, Ale, Greco (25' st Suraci), Carbone, Giorgi (30' st Giampaolo - 42' st Murdaca), Gamez, Spinaci, Leveque, Ariel. A disposizione: Zampaglione, Maesano, Pipicella, Signorelli, Favasuli, Nemia. Allenatore: Francesco Cozza.

Arbitro: Carlo Palumbo (Bari).

Reti: 12' st Carbone (S), 45' st Ndiaye (R), 47' st Ariel (S).

Seconda sconfitta consecutiva in campionato per il Real Aversa che, dopo il ko in casa del Ragusa, cade al Papa di Cardito contro il San Luca con il punteggio di 1-2. Un esordio amaro per il nuovo allenatore normanno Antonio Maschio, ufficializzato pochi giorni fa sulla panchina del Real Aversa. La prima frazione di gioco è molto equilibrata e quasi avara di emozioni, le due squadre si studiano e non riescono mai ad affondare il colpo. La prima occasione importante capita dopo 27 minuti, con il San Luca che sfiora la rete del vantaggio: l'under Giorgi, servito in area su rimessa laterale, non riesce ad insaccare da distanza ravvicinata. Al 30' Schiavi deposita in rete il pallone del vantaggio dei padroni di casa, ma per l'assistente è fuorigioco. Il primo tempo termina così, sullo 0-0: gara bloccata sul pareggio.

Nel secondo tempo le due squadre scendono in campo con un piglio diverso, entrambe con il chiaro obiettivo di conquistare l'intera posta in palio. Al 54' cross di Crispino e colpo di testa di Domenico Russo che termina di poco a lato. Al 56' ci prova Gassama con una conclusione da fuori area, para Antonino senza troppi affanni. Al 57' calcio di rigore in favore del San Luca: presunto fallo di mano di Schiavi e per il direttore di gara non ci sono dubbi. Sul dischetto si presenta Carbone che si fa ipnotizzare da Lombardo, ma sulla ribattuta il numero 10 deposita in rete per il vantaggio della compagine calabrese. Al 64' padroni di casa pericolosi con Del Prete che impensierisce Antonino da calcio di punizione. Al 71' Cavallo serve Del Vecchio che tenta la conclusione, para l'estremo difensore ospite. Al 76' il San Luca vicinissimo al raddoppio: conclusione a colpo sicuro di Giampaolo, salvataggio clamoroso di Bonfini a portiere battuto. Al 90' arriva la rete del pareggio: traversone di Boemio per l'accorrente Ndiaye che supera Antonino con un destro potente e preciso. Al 92' arriva però la doccia gelata per i padroni di casa: azione personale di Carbone che salta un paio di avversari, crossa in area per Ariel che insacca con un tap-in di testa. Al 94' ancora Ariel prova il destro potente, respinge Lombardo. Era l'ultima azione della partita, il San Luca espugna Cardito e porta a casa tre punti pesanti per il morale e per la classifica.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Real Aversa sconfitto al 'Papa' di Cardito

CasertaNews è in caricamento