rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Calcio

Coppa Italia, la Sessana cala il poker

Al Prassino gialloblù vittoriosi sul Rione Terra con doppietta di Dino Fava Passaro

SESSANA-RIONE TERRA 4-1

SESSANA: Verdolotti, Delfino, Nardi, Celio, Noviello (46’ Sacco), Esposito, De Iorio L, Talitro (51’ Riccio), Fava Passaro D (46’ Di Palma), Fava (70’ Otranto), De Iorio S (60’ Vingione). All. La Manna. A disp. De Lucia, Fava Passaro C, Nugnes, Masi.

RIONE TERRA: Cappiello, Russo, Castaldo (60’ Barletta), Mennella, Illiano, Bullone (83’ Alfonso), Ciotola, Aversano, Costagliola (80’ Alborino), Scherillo (63’ Del Giudice), Gallo (74’ Coppola). All. Canè. A disp. Cocciardo, Campolo, Todero, Romano.

ARBITRO: Fabio Vesce di Benevento.

MARCATORI: 12’, 36’ rig. Fava Passaro (S); 34’ Costagliola (R); 73’ Di Palma (S); 90’ Vingione (S).

Vince al Prassino la Sessana che rifila il poker al Rione Terra nell’andata del secondo turno della Coppa Italia di Promozione. Prima volta in panchina per i due allenatori delle squadre, Vincenzo La Manna per i gialloblù e Ivan Canè per il Rione Terra. Ospiti al Prassino con una squadra dall’ampia linea verde, padroni di casa che si affidano a capitan Fava in avanti. Alla prima occasione, la Sessana passa in vantaggio: azione manovrata sull’out sinistro dove Salvatore De Iorio pennella per Dino Fava Passaro che di testa batte il giovane Cappiello per l’1-0 al 12’. Ancora gialloblù sette minuti dopo quando De Iorio, dopo l’assist, prova a scrivere il proprio nome sul tabellino, il sinistro al volo passa davanti lo specchio della porta pericolosamente. Il Rione Terra al 34’ trova inaspettatamente il gol del pareggio con la punizione di Costagliola che batte Verdolotti e riporta in parità i conti. La partita rimane in equilibrio solamente per pochi minuti, capitan Fava viene steso in area di rigore e Vesce di Benevento indica il dischetto. S’incarica della battuta lo stesso numero nove che supera Cappiello che intuisce il palo, ma non trova la deviazione, Sessana in vantaggio all’intervallo. Ritmi molto più bassi nella ripresa dove i due allenatori iniziano a prendere nuove energie dalla panchina per dar fiato ai titolari. Da due subentrati arriva il gol del tris gialloblù, sponda di testa di Vingione per Francesco Di Palma che in area supera con un dribbling il portiere napoletano e deposita il pallone in rete per il 3-1 al 73’. Allo scoccare dell’ultimo minuto regolamentare, la Sessana trova anche il gol del poker con la linea giovane, assist di Luca Riccio per Vingione che di testa mette la sfera alle spalle di Cappiello. Poker gialloblù al Prassino, il match di ritorno è previsto tra due settimane al Chiovato di Bacoli.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Italia, la Sessana cala il poker

CasertaNews è in caricamento