rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Calcio

La Maddalonese non vuol fermarsi, sfida al Massa Lubrense

Granata che sin dalla prima uscita hanno dimostrato di aver fatto subito 'gruppo' intorno alle nuove geometrie di mister Bovienzo

Seconda giornata del campionato di Eccellenza con una sfida molto affascinante che potrebbe regalare sprazzi di ottimo calcio. Al comunale di Vitulazio (domenica alle ore 11.00, arbitra Pecoraro di Salerno) si affrontano Maddalonese e Massa Lubrense, due compagini che hanno iniziato la stagione con piglio autoritario e soprattutto destando tante ottime impressioni. Per entrambe una Coppa Italia per amica (i casertani già qualificati per gli ottavi, i napoletani con ottime chance di passare il turno dopo l’ultima gara del girone in programma mercoledì prossimo) e uno squillante debutto in campionato contraddistinto da due successi belli e convincenti. Per la Maddalonese il blitz esterno di Capri in una gara dominata per lunghi tratti, il Massa Lubrense, dal canto suo, che si guadagna la copertina di giornata con il sorprende successo sulla Napoli United. Un 4-2 che ha segnato il miglior esordio possibile per una neopromossa che non vuole fermarsi e continuare su quella scia di entusiasmo che ha permesso ai neroazzurri di conquistare l’Eccellenza in una stagione, quella passata, dominata a suon di record e terminata con la vittoria nel girone D di Promozione. Un sodalizio, quello del presidente Di Giorgio, che dopo aver assaporato la gioia del doppio salto, dalla Prima Categoria all’Eccellenza, vuole tenersi stretto il massimo campionato calcistico regionale. Mister Aiello può contare su calciatori leader come il centrocampista Veniero, l’infaticabile difensore Breglia, il neo arrivato portiere Borrelli e il confermato attaccante Marino, assoluto protagonista della promozione. Una compagine che ha dimostrato di non avere timori reverenziali e sogna di vivere una domenica di gloria contro una Maddalonese che sin dalla prima uscita ha dimostrato di aver fatto subito 'gruppo' intorno alle nuove geometrie di mister Bovienzo. Il talento di Colonna, il ritrovato Di Mauro, le accelerazioni dei fratelli De Marco e l’esperienza di Cerreto, De Fenza e Guglielmo dovrebbero rappresentare le chiavi per arginare le velleità avversarie. Ovviamente sarà ancora il comunale di Vitulazio ad ospitare una 'prima' casalinga di campionato dal sapore veramente insolito. La gara sarà disputata a porte chiuse, per disposizione delle autorità preposte e una Maddalonese tutta nuova e costruita con grande entusiasmo dalla famiglia Verdicchio non potrà fare passerella davanti al pubblico di casa per gli ormai noti problemi di manutenzione che attanagliano il Cappuccini. Una situazione che certamente non cambierà per il primo mese di campionato e che, senza colpa alcuna, vieta ai calciatori di poter godere del meritato sostegno. Senza dubbio la nota più amara di questo inizio stagione. Maddalonese-Massa Lubrense sarà trasmessa in diretta streaming (dalle ore 11.00 di domenica) sulla pagina facebook della Maddalonese.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Maddalonese non vuol fermarsi, sfida al Massa Lubrense

CasertaNews è in caricamento