Sabato, 13 Luglio 2024
Calcio

Doppio colpo per il Castel Volturno, firmano Pesce e Negro

Il primo è un jolly difensivo, il secondo un bomber di razza

Doppio acquisto per l’Asd Castel Volturno Calcio comunica di aver ingaggiato il difensore Mattia Pesce e Antonio Negro.

Il primo è un classe 199, 186 centimetri, può ricoprire tutti i ruoli difensivi. Ha iniziato nelle giovanili della Ternana, poi Primavera della Salernitana sotto età nel ‘96/’97. Sambenedettese, Primavera del Bari e successivamente viene aggregato alla prima squadra di mister Grosso. In D ha militato con Latina, Vado e Nola. Vittoria due anni fa a Termoli in Eccellenza molisana e secondo posto l’anno scorso con l’Isernia.

“Mi sono avvicinato al Castel Volturno grazie al direttor Paolo Di Lernia, persona perbene, preparata e con grandi obiettivi. Ci siamo sentiti per diversi giorni raccontandomi un po’ cosa è il Castel Volturno e soprattutto chi lo rappresenta. Alla fine mi ha convinto inducendomi a rifiutare altre proposte. Al momento della firma, quando ho conosciuto le varie figure della società, mi sono reso conto di chi avevo di fronte e cioè persone serie, volenterose e soprattutto di grande carattere. Ho avuto un impatto bellissimo e ad oggi sono veramente felice di far parte di questa società seria e con idee chiare. Non vedo l’ora di cominciare e di fare bene. Sono molto carico e proverò a raggiungere grandi obiettivi attraverso il lavoro  la dedizione e il sacrificio insieme al gruppo. Saremo una squadra giovane , con fame e questa sarà arma importante per vincere le battaglie che ci aspetteranno”.

Negro è un attaccante dall’innato fiuto del goal. Il progetto castellano ha convinto il bomber classe ‘98 di Marcianise. Cresce nel Recale 2002 e nella Maurizio Lanzaro. Per la sua bravura viene adocchiato dal Napoli che lo acquista per il settore giovanile. Il promettente attaccante colleziona goal e presenze fino alla Primavera e viene notato da Maurizio Sarri che lo convoca per un ritiro a Dimaro e gli concede la panchina in Europa League a Bruges. Il Napoli lo cede in prestito al Latina, con cui ottiene 3 presenze in Serie B. Veste le maglie in Serie C di Paganese e Pontedera, poi seguono le esperienze tra Serie D ed Eccellenza con Foligno, Matese, Giugliano, Nola, Real Aversa, Sora ed Albanova. Nel dicembre del 2021 si trasferisce all’Isernia, dopo alcune esperienze poco fortunate, e lì rinasce completamente con la bellezza di ben 55 reti in un anno e mezzo. In Molise ha vinto la Coppa Italia Molise ed ha sfiorato la promozione in Serie D, divenendo uno degli attaccanti più richiesti sul mercato.

La nuova punta centrale del Castel Volturno è felice di intraprendere la nuova esperienza: “Sono contentissimo perché la società mi ha dato tantissima fiducia. Il direttore Paolo Di Lernia è un mio amico e concittadino: devo tanto a lui e sono sereno per questa nuova avventura. Oggi ho parlato con il presidente, il quale mi ha fatto una grande impressione. Gli ho spiegato che i soldi passano in un secondo momento, perché dopo tanti anni nel mondo del calcio preferisco la serietà delle persone: caratteristica che ritrovo perfettamente nell’entourage del Castel Volturno. L’importante è che siano contenti di quello che sono ora e non di quello che ero prima. Per l’esperienza vissuta col Napoli, mi porto appresso un marchio sia positivo che negativo, ma ora preme solo farmi ricordare per quello che sono adesso”.

Infine conclude Antonio Negro: “Voglio togliermi tante soddisfazioni, così come ho fatto ad Isernia. Quest’anno mi hanno richiamato ma ho fatto capire loro che preferivo andare a giocare in Campania, in un campionato dal livello più alto. Del Castel Volturno mi ha colpito la presenza di persone molto serie, che ringrazierò sempre per l’opportunità. Ho tanta determinazione, quest’anno voglio fare bene a tutti i costi ed infatti sono sicuro che saremo una squadra da non sottovalutare, nonostante il girone sia pieno di compagini agguerrite. Noi non abbiamo paura e ce la giocheremo con tutte a viso aperto”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doppio colpo per il Castel Volturno, firmano Pesce e Negro
CasertaNews è in caricamento