rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Calcio

La Sessana annichilisce il Vitulazio

A segno per i gialloblù di mister Capaccione, Abate, bomber Marraffino e Quintigliano

SESSANA-VITULAZIO 3-0

SESSANA: Cioce, Buono (86’ Esposito B.), Abate, Quintigliano, Esposito G., Zamparelli, Bianco, Otranto (55’ Nugnes), Monaco Di Monaco, Fava, Marraffino (85’ Nardi). All. Capaccione.

VITULAZIO: Napolitano, Pucino, Tartaglione (51’ Letizia), Bosco, Addonisio G., Castaldo F., D’Andrea (53’ De Falco), Celio (51’ Minauda, 53’ Mele), Coppola, Capobianco, Scuro (77’ Apice). All. Diana.

ARBITRO: Giuseppe Verde di Frattamaggiore.

RETI: 11’ Abate, 24’ Marraffino, 67’ Quintigliano.

Allo stadio Ernesto Prassino la Sessana supera per 3-0 il Vitulazio nella nona giornata del girone A di Promozione. Gara messa in discesa sin dalla prima frazione, infatti alla prima occasione la Sessana passa in vantaggio. Angolo dalla destra, la palla viene rinviata dai rosanero con Abate che riesce a stoppare e girare in porta la proprio conclusione per la rete dell’1-0. I padroni di casa riescono ad alzare i ritmi del motore e Marraffino prova la rovesciata in area senza trovare la porta, stessa sorte 8’ dopo quando Bianco non inquadra lo specchio (20’). I gialloblù sul secondo calcio d’angolo di giornata raddoppiano. Altra mischia in area successiva ad un campanile alzato di testa, la palla rimane nell’area piccola dove Marraffino trova il tocco giusto per il 2-0. Coast-to-coast di Abate al 28’, il terzino parte dalla propria metà campo ed arriva in area di rigore, ma non riesce a trovare il momento giusto per concludere nel migliore un’azione strepitosa. Il Vitulazio si fa vivo dalle parti di Cioce alla mezz’ora con la punizione dalla distanza di Capobianco che trova i pugni dell’estremo difensore gialloblù, sulla respinta la palla viene calciata alta da Coppola nell’ultima emozione della prima frazione. Ad inizio ripresa il Vitulazio prova ad accorciare le distanze, il tocco morbido di D’Andrea libera Coppola che da dentro l’area piccola fallisce la più grande occasione della partita per i rosanero. I ritmi si abbassano con la Sessana in controllo del pallone facendo ottimo uso del giro palla. I gialloblù al 67’ riescono a trovare il tris. Angolo di Quintigliano con la difesa ospite che respinge, sul pallone si fionda lo stesso giocatore che con una sterzata salta l’uomo e deposita il pallone alle spalle di Napolitano. La rete chiude virtualmente anzitempo la partita con i gialloblù che non riescono a trovare varco e tempo giusto per siglare il poker. La Sessana risponde così alla sconfitta di sette giorni fa con il Villa Literno, gialloblù che salgono a quota 15 punti in classifica.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Sessana annichilisce il Vitulazio

CasertaNews è in caricamento