rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Calcio

La Maddalonese non sa più segnare. Vince l’Ischia

Gli isolani si aggiudicano per 2-0 il match d’andata dei quarti di finale della Coppa Italia d’Eccellenza

MADDALONESE-ISCHIA 0-2

MADDALONESE: Cerreto, De Fenza, Percope, Zacchia, Ferraro, Della Ventura (86’ Natale), Colella (58’ Verdicchio), Pingue, Guglielmo (65’ Romagnoli), Di Costanzo (50’ Fava), Barletta (88’ Sannazzaro). All. Valerio.

ISCHIA: Di Chiara, Buono (84’ Cibelli), Trofa, D’Antonio (65’ Mantanino), Chiariello, Arcamone G., Castagna (87’ Di Meglio), Muscariello, Trani (87’ Pesce), Filosa, De Luise (81’ Sogliuzzo). All. Iervolino.

ARBITRO: Tomei di Sapri

RETI: 37’ Trofa, 47’ D’Antonio.

Gara d’andata dei quarti di finale di Coppa Italia d’eccellenza amara per la Maddalonese che nel primo tempo ha fatto la partita, ma è stata punita nell’unica azione dell’Ischia. Nella ripresa mister Valerio ha provato il tutto per tutto, rischiando anche di prendere l’imbarcata, ma i granata non sono riusciti nemmeno a segnare la rete della bandiera che poteva riaprire il discorso qualificazione che comunque non è ancora chiuso. Al 5’ Di Costanzo aggancia il cross, scambia con Barletta e defilato sulla sinistra trova il grande intervento del portiere che gli nega il gol. Al 13’ altra azione granata con Di Costanzo che apre sulla destra per Guglielmo che dal fondo entra in area, si accentra ma calcia alto. La Maddalonese continua a creare una gran mole di gioco ma non concretizza mentre l’Ischia quasi gioca solo di rimessa. Al 32’ Barletta reclama un rigore per un tocco di mano, mentre 1’ dopo è lo stesso giocatore granata a spizzare il pallone verso Di Costanzo che a tu per tu col portiere colpisce di testa sopra la traversa. Gol mangiato, gol subito, al 37’ Trofa devia in porta un pallone quasi innocuo portando in vantaggio gli isolani nel primo e unico tiro del primo tempo. Nella ripresa errore in disimpegno di De Fenza che permette a D’Antonio di arrivare davanti a Cerreto tutto solo e di batterlo per il 2-0. Un duro colpo per la Maddalonese che prova a sistemarsi e ad attaccare per riaprire il match. Mister Valerio mette dentro bomber Fava e la squadra cerca di alzare il baricentro. Il nuovo assetto permette però all’Ischia di avere più spazi, e infatti in ripartenza gli isolani vanno diverse volte vicino al tris. Benissimo Cerreto che in più di una circostanza evita il gol del ko tecnico. La Maddalonese non riesce più a segnare, e così finisce 0-2 una gara che complica il ritorno. Ma non è ancora finita.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Maddalonese non sa più segnare. Vince l’Ischia

CasertaNews è in caricamento