Calcio

Maddalonese bella e imprecisa, finisce in parità col Grotta

Nell’andata degli ottavi di finale di Coppa Italia i granata vanno due volte in vantaggio e poi sprecano

GROTTA-MADDALONESE 2-2 (pt 1-1)

GROTTA:
Calabrese, Adiletta, Casillo, Arzeo, Lattarulo (25’ Campagnuolo, 72’ Baviello), Liguori, Caputo G. (53’ Schena), Caputo A., (62’ Avallone), Cataruzzolo, Odierna (53’ Lordi), Senatore. All. Messina.

MADDALONESE: Domigno, Falco, De Fenza, Zacchia (62’ Percope), Viscovo (78’ Ferraro), Colella, Guglielmo (90’ Romanelli), Pingue, Fava, Di Costanzo (75’ Verdicchio), Di Mauro. All. Valerio.

ARBITRO: Savoia di Benevento.

RETI: 5’ Di Mauro, 11’ Odierna, 58’ Guglielmo, 74’ Avallone.

AMMONITI: Caputo G., Di Mauro, Verdicchio, Fava, Liguori.

Allo stadio Romano di Grottaminarda è andata in scena la gara di andata degli ottavi di finale della Coppa Italia di Eccellenza tra il Grotta e la Maddalonese. Una partita che è stata molto equilibrata, nella quale anche se la Maddalonese è andata due volte in vantaggio, entrambe le compagini sono andate vicino alla vittoria. Alla fine il pari sembra essere il risultato più giusto. E dunque per la qualificazione è tutto rimandato alla gara di ritorno al campo sportivo Cappuccini di Maddaloni del prossimo 27 ottobre. Pronti via, al 5’ sono gli ospiti a passare subito in vantaggio. Di Mauro, servito da Guglielmo, tiro d’esterno e batte Calabrese per lo 0-1. Immediata la reazione degli irpini che all’11’ pareggiano con Odierna che deve solo appoggiare il pallone in fondo alla rete. Nella parte centrale del match i granata hanno tre giorni occasioni limpide per ritornare in vantaggio. Prima Guglielmo, poi Fava e infine Di Mauro sono imprecisi davanti al portiere. E così all’intervallo si rimane sull’1-1. La ripresa si apre con Cataruzzolo che sfiora il palo strozzando in gola la gioia del gol ai giallorossi. Al 58’ è però la Maddalonese che rimette il naso avanti. Di Costanzo se ne va di forza e poi serve un assist al bacio per Guglielmo che gonfia la rete. Il Grotta ancora una volta non ci sta e reagisce. Al 65’ colpo di testa di Schena e salvataggio sulla linea di De Fenza, ma al 74’ Avallone è il più lesto ad avventarsi sul pallone ribattendo in rete la respinta di Domingo. È 2-2 ma la gara non è finita. Ancora Guglielmo al 78’ non è freddo a tu per tu col portiere, mentre 2’ dopo Liguori è pericoloso su punizione colpendo l’incrocio dei pali. Il gioco è frenetico, e 60 secondi dopo ancora la Maddalonese con Verdicchio fallisce per centimetri la palla gol del 2-3. L’ultima chance della gara ce l’hanno i padroni di casa al 91’ con Cataruzzolo, ma il suo tiro finisce di poco a lato.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maddalonese bella e imprecisa, finisce in parità col Grotta

CasertaNews è in caricamento