Sport

La Casertana a Bisceglie. Le probabili formazioni ed il rebus Cuppone: voci di addio del bomber

I falchetti in campo per il recupero. L'attaccante accostato al Catanzaro

Casertana chiamata all’impegno infrasettimanale per recuperare la partita di Bisceglie. La gara, inserita nel programma dell’11esima giornata, lo scorso 15 novembre, non fu disputata a causa dei diversi contagi che colpirono i nerazzurri pugliesi; la Lega dispose il rinvio al 16 dicembre, ma anche in quel caso non fu possibile disputare il match poiché questa volta la pandemia aveva colpito i falchetti. Pare quindi che sia arrivato il momento buono e che l’impegno possa essere rispettato. Dopo di questo, mercoledì prossimo è programmata Juve Stabia-Casertana e solo allora i falchetti potranno considerare chiuso il girone di andata, magari tracciando un primo bilancio di questa frastornata stagione. La squadra di Guidi si presenta al Ventura sulle ali dell’entusiasmo, segnato dalle due recentissime vittorie consecutive con Catania ed a Pagani e punta ad un nuovo successo, prima per cavalcare l’onda attualmente positiva, poi per mettere a consistente distanza in classifica gli avversari di turno ed infine per consolidare una classifica che si fa sempre più interessante, fino a suscitare in qualcuno ambizioni ben più confortanti rispetto ad una comoda salvezza. La Casertana gioca le sue fiches puntando su una ritrovata accettabile condizione fisica di gran parte della rosa e sul fatto che il Bisceglie deve giocare col sangue agli occhi se vuole rosicchiare punti importanti per accorciare il divario dalla zona franca. A tal proposito c’è da registrare il fluente mercato invernale allestito dai pugliesi che per ora hanno messo a disposizione di Bucaro un poker che possa far invertire la rotta al cammino: dal Livorno è arrivato Romizi che ha già esordito due settimane fa; dalla Cavese è stato preso l’esterno difensivo Tazza e dalla Pianese è giunto Cecconi, oltre l’ingaggio di un portiere di prospettiva, Loliva dell’Arezzo. Ma è ovviamente il gruppo precedente che, anche coi nuovi innesti, deve assicurare i punti necessari alla salvezza. Tra essi Maimone, Mansour e soprattutto Musso, capocannoniere della squadra coi suoi 4 gol all’attivo. Federico Guidi non manca di sottolineare le insidie che il Bisceglie (e il suo campo) rappresentano per i falchetti. Rispetto alla trasferta di Pagani la lista dei convocati si incrementa di una unità (l’ultimo arrivato, il difensore Rillo) ed il tecnico pare intenzionato a confermare lo stesso undici che ha espugnato Pagani, salvo l’inserimento dal primo minuto di Gigi Castaldo, per trovare l’occasione di scardinare subito la difesa nerazzurro e costringere la truppa di Bucaro a sbilanciarsi ancor più in avanti. Inserito in lista anche il bomber Cuppone (capocannoniere della squadra con 6 reti all'attivo), nonostante ultime voci lo portano ad un passo dal trasferimento al Catanzaro che nelle ultime ore si è assicurato anche le prestazioni del difensore Porcino. Si gioca alle ore 15 sotto la direzione del piemontese Scarpa.

LE PROBABILI FORMAZIONI

BISCEGLIE (4-4-2): Russo; Vona, Priola, Altobello, Giron; Padulano, Romizi, Maimone, Mansour; Sartore, Musso. All. Vincenzo Bucaro

CASERTANA (4-3-3): Avella; Hadziosmanovic, Konate, Carillo, Del Grosso; Izzillo, Santoro, Icardi; Cuppone, Castaldo, Turchetta. All. Federico Guidi

ARBITRO: Eugenio Scarpa di Collegno (Giuseppe Lipari di Brescia e Michele Piatti di Como; IV ufficiale Ermes Fabrizio Cavalieri di Paola)

LA CLASSIFICA

Ternana  46

Bari  38

Avellino 31

Catania (-2) 30

Teramo  28

Foggia 28

Catanzaro  28

Turris 27

Palermo 24

Juve Stabia  23

V. Francavilla 22

Vibonese 21

Viterbese 18

Casertana 18

Monopoli 17

Potenza 16

Bisceglie 14

Paganese  12

Cavese 8

Trapani escluso

I MARCATORI

10 reti Cianci (Potenza, 3 rig.)

9 reti Partipilo (1) e Falletti (3, Ternana)

Antenucci (Bari, 1 rig.)

Curcio (Foggia, 3 rig.)

8 reti Plescia (Vibonese, 1 rig.)

Vantaggiato (Ternana, 1 rig.)

PROSSIMI TURNI

(mercoledì 20 gennaio)

Bisceglie-Casertana – recupero 11^ giornata

(domenica 24 gennaio)

Bari - V. Francavilla                 

Bisceglie - Foggia                    

Catanzaro - Potenza                   

Monopoli - Juve Stabia                

Paganese - Catania                    

Palermo - Teramo                      

Turris - Avellino                     

Vibonese - Cavese                     

Viterbese – Ternana

riposa Casertana

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Casertana a Bisceglie. Le probabili formazioni ed il rebus Cuppone: voci di addio del bomber

CasertaNews è in caricamento