menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20110120063212_cefra20i

20110120063212_cefra20i

Tappa casertana per il delegato Coni per il Brasile Alfredo Apicella

Caserta - Nel 2011, l'anno dedicato in Brasile all'Italia, Caserta sarà presente con una serie di iniziative non solo di carattere sportivo nell'interessante programma illustrato, nel corso della sua visita al Comitato Provinciale Coni di Caserta...

Nel 2011, l'anno dedicato in Brasile all'Italia, Caserta sarà presente con una serie di iniziative non solo di carattere sportivo nell'interessante programma illustrato, nel corso della sua visita al Comitato Provinciale Coni di Caserta, dal delegato del Coni per il Brasile Alfredo Apicella, in questi giorni in Italia.
Accolto dal presidente Michele De Simone e da un gruppo di dirigenti sportivi Apicella ha confermato che le celebrazioni dell'anno italiano in Brasile avranno inizio il 9 ottobre e proseguiranno fino al maggio 2012, con una serie di manifestazioni preparatorie, una delle quali il prossimo 26 maggio si svolgerà a Kuritiba con la kermesse podistica "Corri Italia/Brasile".
La ricorrenza offrirà l'occasione di attivare una serie di scambi culturali e sportivi con la comunità italiana del grande paese sudamericano e in particolare con i numerosi emigrati dalla provincia di Caserta. Tra l'altro Apicella si è anche soffermato sulle potenzialità del Brasile, ormai inserito con Russia, Cina e India, tra i paesi emergenti dal punto di vista dello svilupo economico ed a tale proposito ha fatto riferimento all'accordo di cooperazione economica siglato lo scorso anno tra l'allora presidente del Brasile Lula ed il presidente del Consiglio Berlusconi. In tale prospettiva il presidente De Simone si è augurato che, attraverso l'interscambio di iniziative sportive, possano anche concretizzarsi altri progetti di valenza socio-economica, coinvolgendo nella progettualità in via di elaborazione gli organismi territorialmente competenti, in primis Provincia, Camera di Commercio e Confindustria.

Il Comitato Provinciale Coni di Caserta, che ha intrapreso da tempo contatti con la sede di Rio de Janeiro, farà riferimento, nelle iniziative in progetto, anche a personaggi come l'ex cestista della Juve Caserta, Oscar Schmidt che, dopo il ritiro dalla pratica sportiva, ha occupato importanti ruoli nella organizzazione sportiva in Brasile e che potrà svolgere il ruolo di "testimonial".
A margine dell'incontro presso la sede del Coni, arricchito dalla proiezione di slides e filmati sull'attività del Coni in Brasile, molto significativo l'amarcord con i familiari, giunti appositamente da Teano, del compianto maestro di karate Cesare Baldini, con il quale a Portici alcuni decenni fa Alfredo Apicella aveva iniziato in palestra l'attività sportiva. Apicella, napoletano di origine, da oltre 20 anni emigrato in Brasile, è ora uno dei sei rappresentanti ufficiali del Coni all'estero (le delegazioni operano anche in Argentina, Canada, Svizzera, Usa e Venezuela), il cui ruolo è rivolto, d'intesa anche con le Ambasciate e gli uffici Consolari, alla diffusione di cultura e pratica sportiva attraverso scambi ed eventi a favore dei discendenti della comunità italiana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento