menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20101220053353_cawani

20101220053353_cawani

Calcio, Napoli schianta il Lecce con Cavani in zona Mazzarri: 1-0

Napoli - Il Miracolo di Natale. Se n'è caduto il San Paolo! E' apparsa la cometa, è esploso il bagliore dell'Avvento, si è sciolto il sangue di Fuorigrotta, sessantamila cuori e una capanna, è passato l'Angelo e ha detto AMEN! Siamo la squadra più...

Il Miracolo di Natale. Se n'è caduto il San Paolo! E' apparsa la cometa, è esploso il bagliore dell'Avvento, si è sciolto il sangue di Fuorigrotta, sessantamila cuori e una capanna, è passato l'Angelo e ha detto AMEN! Siamo la squadra più bella del mondo. Stateci dietro, guardateci volare, ascoltate il battito dell'emozione, accarezzate questi brividi che sono balsamo d'amore. Il sogno di un intero popolo è deflagrato nel cielo più alto dell'Universo in un pomeriggio troppo azzurro e lungo. Il treno dei desideri parte al 93esimo sulla scia del Matador, sulle stimmate del Totem Indiano, sul volto ieratico della Divinità Azteca, sulle ali della gloria di un immenso Edinson Cavani. E non abbiam bisogno di parole per spiegare quanto è enorme il nostro cuore. L'urlo del San Paolo è l'ottava meraviglia del Creato. Prendete e godetene tutti. Questo è il Miracolo di Natale. Napoli infinito. La squadra più bella del Mondo!
Non si può raccontare a parole una partita così. Sofferenza, pathos e rivoluzione. E' questo il Napoli che fa salire ai massimi storici l'adrenalina. Si comincia con un freddo glaciale ma si finirà con un caldo tropicale visto il travaso di serotonina ed euforia. La prima occasione arriva al 16': Hamsik lancia Dossena che in spaccata arriva con un attimo di ritardo. Poco dopo ci prova Vives dall'altra parte e Grava ribatte col corpo.Al 25' punizione di Gargano, arriva Dossena al volo e calcia di pochissimo fuori. Al 29' ancora il Mota su punizione ci prova direttamente in porta e la palla va vicino al palo. Al 37' numero di Zuniga e destro potente: Rosati gli nega il gol. Partita che si fa durissima. Finisce il primo tempo: 0-0.
Nel secondo tempo entra Sosa. Al 9' ancora emozioni forti: Yebda lancia Hamsik, destro a giro e Rosati fa un paratone. Sull'azione seguente la palla va a Sosa che entra in area da destra e tira: ancora Rosati salva la porta. Non vuole entrare. L'urlo del San Paolo spinge gli azzurri, è una partita da tregenda. Al 21' Sosa pesca Cavani, Rosati respinge a mani aperte. Al 30' Yebda tocca in area per Sosa ed il tiro del Principito è alto. Al 33' angolo di Sosa e colpo di testa di Cribari: palla fuori di un nulla. Si comincia a pensare alla porta stregata. Al 34' ancora Cavani fino in fondo e Rosati si conferma para tutto.
Poi il finale che non ce ne sono uguali. De Sanctis salva su Piatti da solo in area. Poco dopo è Grava che salva sulla linea un tiro di Corvia. Davvero Gravatar! E da lì arriva il Miracolo di Natale. Minuto 93, Cavani si fa il campo a zig zag, salta chiunque e poi schioda un destro da 25 metri giusto al sette. Signori, questo è un fenomeno. Il Napoli vola nel cielo più azzurro dell'Universo!

Napoli-Lecce 1-0
Napoli: De Sanctis, Santacroce (22' st Dumitru), Cribari, Grava, Maggio, Gargano, Yebda, Dossena (35' st Vitale), Zuniga (6' st Sosa), Hamsik, Cavani. A disp. Iezzo, Rullo, Maiello, Blasi. All. Mazzarri
Lecce: Rosati, Gustavo, Donati, Fabiano, Brivio, Grossmuller (31' st Rispoli), Vives (39' st Coppola), Olivera, Mesbah, Piatti (35' st Corvia), Ofere. A disp. Benassi, Sini, Bertolacci, Jeda, Corvia. All. De Canio

Arbitro: Celi di Campobasso

Marcatore: 48' st Cavani
Note: ammoniti Fabiano, Gargano, Cavani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Positivi a scuola, due plessi chiusi per la sanificazione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento