menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mazzarri: Col Palermo sar un match affascinante

Napoli - "Sarà un match affascinante". Walter Mazzarri lancia lo slogan per il "Monday night". Napoli-Palermo, sfida di cultura, tradizioni e storia, tra due squadre che infiammano la fantasia popolare. Il tecnico azzurro è già in clima partita...

"Sarà un match affascinante". Walter Mazzarri lancia lo slogan per il "Monday night". Napoli-Palermo, sfida di cultura, tradizioni e storia, tra due squadre che infiammano la fantasia popolare. Il tecnico azzurro è già in clima partita...

Mister, possiamo dire che questa gara rappresenti un crocevia della stagione?
"Forse è troppo presto per parlare di incontro chiave. Mancano tante giornate alla fine, non è certo questo uno spartiacque. Ma è vero che si tratta di un match di grande fascino, tra due squadre che si somigliano e che giocano un gran calcio. Si tratta di due belle realtà del campionato, che sanno emozionare e divertire il proprio pubblico. Mi aspetto una partita spettacolare".

Quali sono le insidie principali che riserva il match di domani?
"Beh, il Palermo non ha bisogno di essere presentato. E' una squadra che ha giocatori importanti, che si esprime in velocità e che ha nelle ripartenze il suo punto di forza. Io dico che è una partita aperta ad ogni esito. Stimo Delio Rossi e mi ritengo simile a lui come mentalità di gioco. In campo conterà l'organizzazione ma anche la giocata dei campioni".

A proposito di campioni. Napoli-Palermo: chi ha il tridente più forte?
"Non lo so, ma mi tengo stretto il mio. Abbiamo dei talenti che non hanno da invidiare niente a nessuno"

Come ci arriva il Napoli a questa sfida?
"Noi ci arriviamo nel modo giusto. Veniamo da un match in Olanda importante, un pareggio su un campo difficile che ci dà certezze e forza. L'Utrecht è una squadra che non hanno mai perso in casa sinora e questo testimonia della nostra bella prova. La squadra la vedo bene, in salute. Bisognerà stare attenti a qualche particolare sulla fase difensiva, ma la condizione generale è ottima"

Giocheranno i titolarissimi?
"Giocando ogni tre giorni si deve guardare sempre lo stato di forma dei singoli, al di là dei cosiddetti titolarissimi. Anche perché col passare del tempo un po' tutti si sono integrati nei meccanismi e quindi abbiamo un organico pronto per ogni tipo di impiego. Valuterò la condizione dei miei uomini e poi farò le scelte alla fine".

Di certo ci sarà Cavani che sfiderà il suo passato. Per il Matador un momento di assoluto splendore...
"Sì, ma al di là dei gol e di ciò che sta facendo in fase realizzativa, è uno degli attaccanti che io ritengo tra i più completi. La scelta che facemmo su Cavani fu proprio per assicurarci un giocatore con quel tipo di caratteristiche. Cavani fa giocate più per l'interesse della squadra che nell'interesse personale. E questo lo differenzia da altri attaccanti. Dà grande equilibrio tattico ed è un esempio di punta moderna. Non so se questa sia la sua migliore stagione in carriera, ma di certo è in gran forma"

Questo Napoli quanto sta crescendo?
"Tanto. Non dimentichiamo che siamo terzi in classifica. E' ovvio che se dovessimo lottare per il primo posto, allora dovremmo esigere ancora di più. In realtà essere in questa condizione attuale è già segno di grande maturità. Da quando sono arrivato qui ci sono stati grandi progressi in questo gruppo. Sottolineamo anche che siamo l'unica squadra italiana che ha la possibilità di passare il turno in Europa. Questo significa che abbiamo dei valori e che stiamo crescendo gradualmente"

Ogg ici sarà un'altra notte magica del San Paolo...
"Sì, e sarà importante la spinta del pubblico. Dai nostri tifosi mi aspetto il solito grande calore. Ma ci vorrà serenità. Il sostegno del pubblico può essere fondamentale. Da noi si aspettano una prestazione di qualità. Vogliono vedere la squadra che suda e che lotta. Noi lo facciamo sempre e dimostreremo di farlo fino alla fine"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento