menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riuscito incontro al Coni sul tema: Il ruolo del Procuratore Sportivo: luci ed ombre

Caserta - Ricco di notizie l'incontro svoltosi presso la sede del Comitato Provinciale Coni di Caserta sul tema: "Il ruolo del Procuratore Sportivo: luci ed ombre". Sono stati i due relatori, Carlo Giannoni segretario generale della Pepsi Caserta...

Ricco di notizie l'incontro svoltosi presso la sede del Comitato Provinciale Coni di Caserta sul tema: "Il ruolo del Procuratore Sportivo: luci ed ombre". Sono stati i due relatori, Carlo Giannoni segretario generale della Pepsi Caserta e Luigi Pavarese direttore sportivo dell'Us Casertana calcio ad essere al centro del dibattito per i casi contingenti relativi alle rispettive società di appartenenza. Giannoni ha dovuto rispondere al fuoco di fila di domande collegate ai problemi della Juve ("Caputo si è dimesso da presidente e non da componente del Consiglio di Amministrazione?") e ad eventuali sostituzioni tecniche; Pavarese, dopo aver ricordato la sua attività di segretario del Calcio Napoli all'epoca di Maradona e degli scudetti con il presidente Ferlaino, ha parlato del suo attuale ruolo per il rilancio del sodalizio rossoblù, ed ha annunciato che, poco prima dell'incontro al Coni, aveva concluso l'ingaggio dell'esperto calciatore Marco Capparella, già della Juve Stabia, dell'Avellino e del Napoli. Ma al di là degli aspetti di cronaca sia Giannoni che Pavarese hanno approfondito il ruolo dei procuratori sportivi in collegamento con i giocatori e i rapporti tra le società sportive e i rappresentanti degli atleti.
Interessante la relazione del notaio Paolo Provitera che, in qualità di dirigente regionale della Federazione Italiana Tennis, ha trattato il tema dei contratti tra le società e i tesserati, con il deposito degli stessi presso gli organi federali competenti e i collegamenti con la normativa giuridica di carattere civilistico ed amministrativo.
In apertura, dopo il saluto dei presidenti del Comitato Provinciale Coni di Caserta Michele De Simone e del presidente del Panathlon Club Giuseppe Bonacci, i due organismi sportivi patrocinatori dell'iniziativa, i lavori erano stati introdotti dall'avvocato Massimiano Sciascia che ha progettato la serie di incontri su temi tecnico-legali relativi alle varie figure operanti nel mondo dello sport e che proseguiranno con altri appuntamenti dopo le festività di fine d'anno.
All'incontro avrebbe dovuto partecipare anche Virginio Bernardi, casertano, procuratore sportivo tra i più noti per il basket, ma all'ultimo momento è stato trattenuto da impedimenti fisici nella sua residenza in Brianza.

Molto vivace, dopo le relazioni, gli interventi dei presenti nel corso del dibattito, moderato da Lucio Bernardo delegato provinciale dell'Unione Stampa Sportiva Italiana, tra cui particolarmente significativi quelli del presidente della Federbasket Antonio Giannoni, dell'ex presidente della Casertana Antonio Farina, dell'ex allenatore e manager cestistico Romano Piccolo.
L'incontro, organizzato con il patrocinio del Comitato provinciale Coni e dal Panathlon Club "Terra di Lavoro", è stato patrocinato dalla "S. Leucio 04 S.r.l.".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento