menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20101116065926_fossombrone

20101116065926_fossombrone

Basket, Giugliano: finalmente vittoria a Casacelle

(Giugliano) Il Mediocasa Giugliano supera Fossombrone per 76-70, seconda vittoria consecutiva dopo quella di Roma contro la Stella Azzurra, e riesce finalmente a infrangere il vero e proprio tabù del proprio palazzetto, fortino inespugnabile o...

(Giugliano) Il Mediocasa Giugliano supera Fossombrone per 76-70, seconda vittoria consecutiva dopo quella di Roma contro la Stella Azzurra, e riesce finalmente a infrangere il vero e proprio tabù del proprio palazzetto, fortino inespugnabile o quasi nel doppio salto dalla C regionale alla B dilettanti, ma dove dopo il rifacimento del campo i gialloblu non erano ancora riusciti a passare.Lamberti deve ancora rinunciare a Fessia, recupera capitan Corvo e lancia nel quintetto Andrea Federici nel reparto lunghi insieme ad Ambruoso; con loro Gottini, Chiavazzo e il play Di Napoli.
Sul fronte opposto un Fossombrone che mette in mostra giovani molto interessanti come i due '91 Cecchetti e Cardellini, che coach Renzi schiera nello starting five, e il '92 Ciribeni che risulterà a fine gara il top scorer di giornata con i suoi 18 punti.
Gialloblu subito caldi in partenza, Federici segna e prende rimbalzi, Gottini colpisce da fuori e Chiavazzo buca la difesa ospite; entra Corvo a sostituire Gottini con 2 falli, e subito regala perle di basket: marchigiani in difficoltà, è la bomba a fil di sirena di Corsaletti a limitare i danni e a chiudere la frazione sul 24-14.Il secondo quarto parte sui binari dell'equilibrio, le bombe di Beatrice ed Ambruoso rispondono ai canestri di Cecchetti e Ciribeni, e si resta ancora con il divario in doppia cifra; poi Fossombrone approfitta di qualche errore di troppo dell'attacco giuglianese, e guidata da Nardi piazza un importante parziale di 9-0, chiuso dal canestro in acrobazia di Gottini che manda le squadre al riposo lungo sul 37-34.
Si riparte con Ambruoso che continua a bucare la retina ospite dai 6,75, il vantaggio torna nuovamente a 10 punti, Fossombrone ci crede e si rifà sotto, respinta da Gottini e Corvo; Giugliano però negli ultimi 3 minuti non riesce più a trovare la via del canestro, e un altro parziale di 7-0 per i marchigiani guidati dal subentrato capitano Gattoni, ferma il punteggio al termine del terzo quarto con il vantaggio ospite di misura, 53-54.
Ci vuole una reazione da grande squadra, e Lamberti carica a dovere i suoi, tanto che la difesa non concede più niente a Fossombrone, e in attacco le triple di Gottini e Di Napoli rimettono le cose a posto; gli ospiti vanno al tiro solo dalla lunetta, con Gattoni quasi perfetto (11/12 per lui, con 9/10 nell'ultimo quarto); segna Dolic, che continua a lottare sotto canestro, Ambruoso mette la sua quarta bomba di giornata, i due canestri di Chiavazzo portano al massimo vantaggio: +11, così come 11 sono i punti che la Remet segna dalla lunetta, prima della bomba di Ciribeni che riesce solo ad accorciare le distanze. Di Napoli fa 1/2, Nardi si becca un tecnico per proteste e la pratica viene archiviata da Gottini, che segna entrambi i liberi, così come Barantani, che fissa il punteggio finale sul 76-70.
Può così partire la gioia di giocatori e pubblico per una vittoria importantissima, che tiene il Mediocasa nel gruppone ad 8 punti e inizia nel miglior modo possibile quella parte di calendario che vede i gialloblu impegnati in casa 5 volte nei prossimi 8 match, con 2 delle 3 trasferte che saranno i derby con Napoli e Pozzuoli. Domenica si bissa a via Casacelle, dove arriva Montegranaro, a pari punti con il Mediocasa, e vittoriosa in casa contro Sassari. Per ripetersi, servirà la massima concentrazione in settimana, con la speranza che ci si possa finalmente allenare tutti, condizione necessaria per ottenere continuità nei risultati.

Mediocasa Giugliano 76
Beatrice 3, Dolic 2, Di Napoli 13, Corvo 6, Capano, Federici 5, Basile, Gottini 17, Ambruoso 17, Chiavazzo 13. All. Lamberti
Remet Fossombrone 70
Gattoni 14, Mancinelli, Cardellini, Nardi 11, Barantani 2, Corsaletti 7, Fracassini 6, Ciribeni 18, Filippetti, Cecchetti 12. All. Renzi

Parziali: 24-14, 37-34; 53-54, 76-70.
Arbitri: Sinisi di Barletta, Petraroli di Lecce.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento