menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100921071347_Grandinetti

20100921071347_Grandinetti

Momento di approfondimento dellimportanza di alcune discipline filosofico-meditative

Salerno - Sabato 25 settembre alle ore 9,00 presso la Sala Conferenze "Giovanni Capasso" nello splendido scenario del Giardino della Minerva, nel cuore del Centro Antico della Città di Salerno, si terrà la 3^ edizione dell'importante appuntamento...

Sabato 25 settembre alle ore 9,00 presso la Sala Conferenze "Giovanni Capasso" nello splendido scenario del Giardino della Minerva, nel cuore del Centro Antico della Città di Salerno, si terrà la 3^ edizione dell'importante appuntamento "SALERNO E LE DISCIPLINE ORIENTALI", momento di approfondimento dell'importanza di alcune discipline filosofico-meditative e delle arti marziali cinesi, come beneficio terapeutico volto alla Riscoperta del proprio "io" verso il cammino della conoscenza.
Il Giardino della Minerva è stato il primo orto botanico al mondo, utilizzato dai Dottori della Scuola Medica Salernitana per ricavarne medicamenti e farmaci, pertanto è il luogo ideale d'incontro tra le culture orientali e quella occidentale per la stessa filosofia di vita volta all'impiego di trattamenti naturali per il corpo e lo spirito.
Nel proseguire il percorso intrapreso lo scorso anno, il tema conduttore proposto è basato su IL MOVIMENTO DEL CORPO ED IL SUO BENEFICIO NELLA TERAPIA MEDICA, anche in assenza degli stessi medici, come riportato in un passo della 1^ Regola Sanitaria Salernitana ("?..Se ti mancano i Medici, siamo per te medici queste tre cose: l'animo lieto, la quiete e la moderata dieta").Relatori importanti testimonieranno le p
roprie esperienze in settori delicati, quali, ad esempio, la salute mentale o la disabilità derivante da patologie irreversibili. I lavori saranno aperti dal dr. Emilio d'Agostino (Resp.le Attività Culturali ACSI Salerno), che precederà l'intervento del dr. Claudio Cimmino (Resp.le Centro Riabilitazione ASL NA2 Nord e Vice Presidente Nazionale ACSI), cui seguiranno quelli della dr.ssa Manuela Mangia (Dir. Medico UOSM Vallo della Lucania), dr. Antonio Zarrillo (Dir. Resp.le UOSM Salerno), dr. Giuseppe De Cataldis (Medico Oncologo), dr. Cesare Zorzoli (Medico Farmacista), Pier Paolo Coscia (Tec. Riabilitazione Neurocognitiva), Anna Vitale (Fisioterapista).Gli incontri si alterneranno con spiegazioni e prove delle diverse discipline orientali presenti, quali lo Yoga, il Reiki, lo Shiatzu, la Meditazione Dinamica, il Taiji Quan. Momento conclusivo e coinvolgente sarà dedicato alla Danza Orientale.
Il Presidente del Comitato Provinciale ACSI di Salerno, Alfonso Luigi Venosi, a cui saranno dovute le conclusioni dell'incontro, ringrazia il Comune di Salerno e la Fondazione Scuola Medica Salernitana per l'importante Patrocinio ed il dott. Luciano Mauro con l'intera organizzazione del Giardino della Minerva per l'ospitalità concessa.

Un doveroso ringraziamento è rivolto alla maestra Elena Russo, Responsabile ACSI Salerno delle Arti Marziali Cinesi Tradizionali e Moderne, all'ASD Il Podio e Mauro Grandinetti per tutto il lavoro organizzativo a cura del Centro Studi Europa Nuova.
Sarà presente la Gran Maestra Li Rong Mei ospite per lo Stage di Taiji Quan del giorno seguente nel Parco del Lungo Irno presso la struttura recuperata dell'ex Salid.Nel rispetto degli spazi concessi si consiglia la prenotazione, di indossare un abbigliamento comodo e munirsi di appositi tappetini per lo Yoga ed il Reiki.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento