menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100915074110_Dunford

20100915074110_Dunford

Nuoto, Jason e David Dunford si allenano a Caserta

Caserta - Dopo i campionati europei di nuoto, dove il russo Korotyshkin ha vinto tre medaglie nel nuoto (due d'oro e una di bronzo), è il turno di altri due atleti appartenenti al team Swim Project, che da un anno ha scelto Caserta come sede di...

Dopo i campionati europei di nuoto, dove il russo Korotyshkin ha vinto tre medaglie nel nuoto (due d'oro e una di bronzo), è il turno di altri due atleti appartenenti al team Swim Project, che da un anno ha scelto Caserta come sede di allenamento, a inaugurare la maglia con la scritta "Provincia di Caserta" in occasione di un importante evento internazionale. Si tratta dei fratelli Jason, 21 anni, e David, 19 anni, Dunford, ambedue appartenenti alla nazionale del Kenia, che da ieri sono a Casablanca in Marocco per prendere parte, in rappresentanza del loro paese, al 10° Campionato d'Africa di nuoto, dove puntano a un risultato di prestigio dopo essersi preparati quest'estate allo Stadio del Nuoto di Caserta ed alla piscina del Circolo Villani di San Prisco.
Ambedue allievi del tecnico Andrea Di Nino sono stati definiti "i Balotelli bianchi" perché rappresentano dal punto di vista sportivo due tra le poche migliaia di bianchi (sugli oltre 31milioni di uomini di colore) che popolano il Kenya, ma sono kenioti a tutti gli effetti, orgogliosi delle proprie origini e fieri della nazione che rappresentano.
A Casablanca per i campionati d'Africa, ma anche in altre importanti competizioni internazionali, Jason e David rappresentano il paese dei safari, da sempre dal punto di vista agonistico noto per il primato nelle prove di mezzofondo nell'atletica leggera, in una specialità che li vede spesso primeggiare e che li vede proiettati, come obiettivo principale, verso i Giochi Olimpici di Londra 2012.

Dopo aver iniziato a nuotare nella piscina di casa in Kenia, dove i genitori sono proprietari di attività imprenditoriali, Jason e David, che sono nati nel paese africano, hanno proseguito gli studi prima a Londra e poi negli Stati Uniti d'America, dove si sono laureati all'Università di Stanford, aggregandosi subito alla forte compagine natatoria del college e dando una svolta decisiva alla preparazione agonistica. Il primo successo per Jason a Dakar nel 2006 quando ai campionati africani vince l'oro nei 100 farfalla, poi sempre Jason ai mondiali 2007 a Melbourne diventa il primo keniota a qualificarsi per una finale iridata. Risultati che fanno frinire Jason ma anche il fratello David su tutti i giornali del Kenia, dove vengono considerati eroi nazionali, specie quando ai Giochi Olimpici di Pechino Jason chiude quinto nella finale vinta dall'americano Phelps per un soffio sul serbo Cavic, altro nuotatore del team Swim Project.
I fratelli Dunford, dopo essersi allenati in Inghilterra e in America, hanno scelto per prepararsi ai grandi eventi natatori con il gruppo del Swim Project in quanto hanno fiducia nel coach Andrea Di Nino e per questo motivo da alcuni mesi si allenano a Caserta e San Prisco con i grandi campioni del team, fiancheggiati da Provincia, Coni e Federnuoto oltre che da alcuni sponsor, tra cui Arena e Fiat Palmesano. Dopo il campionato di nuoto dell'Africa a Casablanca sono attesi ad un altro importante evento internazionale, i Giochi del Commonwealth in programma a Nuova Dehli dal 4 al 9 ottobre. E anche in India, come in Marocco, ci sarà in giro per le piscine e il villaggio ospitalità la maglia "Provincia di Caserta", a testimoniare il loro ringraziamento per la comunità che li ha "adottati" dal punto di vista sportivo, in primis la Provincia con il presidente Domenico Zinzi e il direttore dello Stadio e del Nuoto Carlo Sorrentino e il Coni provinciale con il presidente Michele De Simone, oltre alla Federnuoto con il presidente regionale Paolo Trapanese e il fiduciario provinciale Fabio Villani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento