menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio, Mazzarri: 'Era quasi vinta, dovevamo difendere il risultato'

Napoli - "Peccato, eravamo riusciti a ribaltare il risultato". Walter Mazzarri non può essere contento. Non già per la prestazione della sua squadra ma per l'epilogo controverso di questo Napoli-Bari. Azzurri indomiti e trascinanti, poi però quel...

"Peccato, eravamo riusciti a ribaltare il risultato". Walter Mazzarri non può essere contento. Non già per la prestazione della sua squadra ma per l'epilogo controverso di questo Napoli-Bari. Azzurri indomiti e trascinanti, poi però quel pareggio quasi al 90esimo che lascia un alone di amarezza...
"La gara era praticamente in porto. Siamo stati bravissimi a rimontare e segnare il gol del 2-1. Lì dovevamo essere più attenti, dopo aver conquistato il vantaggio abbiamo commesso una ingenuità. Davvero un rammarico grosso, perché poi i ragazzi fino a lì erano stati impeccabili. Non era facile reagire al gol del Bari dopo pochi minuti, e invece ci siamo riusciti bene. Prima è arrivato il pareggio e poi nel finale il gol di Cannavaro. E se penso che anche dopo il gol del pareggio del Bari abbiamo avuto l'ultima palla gol con Cavani, non posso che avere un rimpianto per un successo che potevamo fare nostro. Sicuramente dovevamo difendere meglio un risultato quasi acquisito. Bisogna crescere sotto questo profilo".
"Il Bari è una squadra organizzatissima - continua il tecnico - gioca bene ed è un avversario forte. Questo lo sapevamo ed oggi lo hanno ancora dimostrato. Forse noi abbiamo pagato un po' di stanchezza perché da quando è cominciata la stagione giochiamo più o meno con gli stessi uomini, i nuovi innesti sono arrivati da poco ed hanno bisogno di entrare nel nostro schema di gioco. Noi abbiamo meccanismi collaudati e quindi ritengo giusto affidarmi alle certezze. Ma presto avremo tante alternative, appena tutti saranno pienamente inseriti".

Infine l'elogio a Cavani, al quarto gol in tre partite. "E' un giocatore importante, ha avuto grande impatto in questo inizio stagione, ma è un elemento che al di là dei gol dà una grande impronta al gioco ed aiuta la squadra. A me interessa che segni la squadra, poi chi vada in rete è relativo. Cavani è uno che sinora è andato sempre in doppia cifra e sta dimostrando il suo valore".
Stesso pensiero anche per Morgan De Sanctis, oggi decisivo su un paio di parate davvero notevoli: "Se devo dare un giudizio globale, sinceramente il pareggio è giusto per ciò che hanno mostrato le due squadre. Ovviamente, però, per come eravamo riusciti a rimontare e quasi vincere a 3 minuti dalla fine, è ovvio che c'è grande rammarico per aver subìto quel gol di Castillo. In ogni caso il Bari è una delle realtà del campionato ed è una squadra difficilissima da affrontare. E' stata una bella partita, peccato non essere riusciti a vincere"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Positivi a scuola, due plessi chiusi per la sanificazione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento