menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100901075431_Mastantuoni

20100901075431_Mastantuoni

Ciclismo, 1 Circuito ciclistico citta' di Nusco', vince Luigi Mastantuoni

Nusco - Domenica (29 agosto) pomeriggio l'atleta irpino Luigi Mastantuoni (Suessola- Mastantuoni sport)ha allungato la striscia di successi nel ciclismo vincendo a Nusco, in irpinia, il "1° Circuito ciclisticoCittà di Nusco", portando cosi a dieci...

Domenica (29 agosto) pomeriggio l'atleta irpino Luigi Mastantuoni (Suessola- Mastantuoni sport)ha allungato la striscia di successi nel ciclismo vincendo a Nusco, in irpinia, il "1° Circuito ciclisticoCittà di Nusco", portando cosi a dieci il bottino di vittorie personali in questa "magica" stagioneagonistica. Luigi Mastantuoni, che sul campo ha guadagnato il soprannome di "Re dei camosci" perle sue doti di scalatore vincendo nella stagione in corso tre cronoscalate: Chiusano San Domenico,Rotondi e S.Stefano del Sole, è balzato alla ribalta anche per le sue performance vincenti nelle corsein linea e a circuito come quest'ultima svoltasi a Nusco. La cronaca. La gara valevole per ilCampionato Regionale su strada Uisp 2010 è stata ottimamente organizzata dalla Pro Loco di Nuscoe, con il supporto tecnico della lega ciclismo Uisp di Avellino e con il patrociniodell'amministrazione comunale di Nusco, si è svolta su un circuito di venti chilometri di mediadifficoltà da ripetere tre volte per un totale di 65 km con partenza e arrivo in Piazza Natale.Settantacinque i concorrenti al via provenienti da tutta la Campania. Il ritmo dettato sin dai primichilometri non lascia presagire una giornata facile per i tentativi da lontano. Nei primi chilometri,attraverso le bellezze delle verdi colline si procede ad andatura sostenuta e i tentativi diavanscoperta sono più che vani, poiché in gruppo tutti vogliono giocarsela fino in fondo. Il circuitoche prevede tre passaggi su una salita che presenta una pendenza del 7% dove i "big" trovanoterreno fertile per fare la differenza, infatti, già al primo passaggio il gruppo si allunga e unagraduale selezione porta i migliori in testa alla corsa. La fatica si fa' sentire, e allo scollinamento delsecondo transito, in testa alla corsa restano in quattro: l'irpino Mastantuoni, e tre del team Eurorida-Calcagni-Letizia vale a dire Galletta, Marotti e Valletta. I quattro battistrada fanno il vuoto alle lorospalle e il vantaggio accumulato è più che rassicurante sui primi inseguitori che viaggiano con unritardo di circa un minuto. A questo punto, la vittoria se la giocano i quattro battistrada alleemozionanti fasi finali. E' un finale al cardiopalma con tre compagni di squadra contro un soloavversario, l'atleta irpino Luigi Mastantuoni che fino a quel momento a tenuto testa agli agguerritiantagonisti. A otto chilometri dall'arrivo, passa all'offensiva il sannita Marotti che si avvantaggiasugli ex compagni di fuga di circa una decina di secondi. Ricucire lo strappo tocca all'irpinoMastantuoni che fa' appello a tutte le sue energie per riportarsi sul fuggitivo Marotti. A cinquechilometri dall'arrivo, Mastantuoni riprende Marotti, lo stacca e s'invola a tagliare il traguardo abracce al cielo e tra gli applausi del numeroso pubblico e appassionati presente. Devonoaccontentarsi dei gradini laterali del podio Carmine Galletta di Pomigliano D'Arco (NA), AntonioValletta di San Tammaro (CE) rispettivamente secondo e terzo, quarto Antonio Marotti di SanLeucio di Ceppaloni (BN). Ottima l'organizzazione e il presidio del percorso garantito dall'arma deiCarabinieri e dall'associazione nazionale Carabinieri, Polizia Municipale, Protezione Civile e aivolontari della Misericordia locale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Tasso positività schizza al 14%, nel casertano 276 nuovi casi

  • Attualità

    Ergastolo ostativo cancellato. "Così la camorra ha vinto"

  • Cronaca

    Contagi troppo alti, scuole chiuse un'altra settimana

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento