menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Gruppo Ciclistico santarpinese si gemella con San Giovanni Rotondo

Sant'Arpino - La passione per il ciclismo unisce Sant'Arpino con San Giovanni Rotondo. Nei giorniscorsi 16 cicloamatori atellani appartenenti al Gruppo Ciclistico Santarpinese si sonoresi protagonisti di una vera e propria impresa sportiva...

La passione per il ciclismo unisce Sant'Arpino con San Giovanni Rotondo. Nei giorniscorsi 16 cicloamatori atellani appartenenti al Gruppo Ciclistico Santarpinese si sonoresi protagonisti di una vera e propria impresa sportiva. Partiti dal centro storico diSant'Arpino hanno raggiunto, dopo ben 227 km, il santuario di San GiovanniRotondo. L'impresa faticosa e al tempo stesso entusiasmante è stata compiuta dai varicomponenti dell'associazione santarpinese a cominciare dal Presidente Luigi DelMastro, e da Arcangelo Liguori, Alessandro Errico, Lello Marroccella, GiuseppeCominale, Enzo Campanile, Bruno Arena, Mario Falace, Francesco Morosini,Umberto Soreca, Emanuele D'Ambra, Enzo Cicatelli, Giuseppe Nocera,Giuseppe D'Errico, Mario Falace (Matè), il più giovane del gruppo, e PasqualeLegnante, il più anziano. L'escursione in terra pugliese è stata resa possibile grazieanche alla preziosa collaborazione di Mario Soreca, che ha guidato il veicolod'assistenza e rifornimento per i ciclisti, e di Francesco Capone, che ha distribuitoalimenti e bevande, oltre ad immortalare con foto e riprese l'evento. All'arrivodinanzi al Santuario dedicato a Padre Pio a San Giovanni Rotondo i ciclistisantarpinesi sono stati accolti in maniera festosa e calorosa dalle proprie mogli efamiliari, giunti in loco con un autobus, oltre che dai cittadini e dai fedelipresenti. "Quella realizzata domenica scorsa- dichiara a nome del gruppo il PresidenteDel Mastro- è stata un'impresa faticosa, ma decisamente emozionante. Mi auguro,considerata l'ottima riuscita, che tale iniziativa possa ripetersi l'anno prossimo con lostesso entusiasmo e con adesioni ancora maggiori da parte dei cicloamatori". Domani(domenica) intanto è prevista la "I Ciclopedalata- Giornata Senza Inquinamento",organizzata sempre dal sodalizio sito in Via San Giacomo. L'appuntamento, chevedrà la partecipazione di oltre trecento fra bambini, giovani, anziani, uomini edonne, era in un primo momento previsto per domenica 19 giugno, ma fu annullatoper le cattive condizioni climatiche. Il raduno è fissato per le ore 9:00 in PiazzaUmberto I.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento