menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100522073458_cefra22a

20100522073458_cefra22a

Volley, parte il campionato Italiano under 14 di pallavolo maschile

Caserta - 21 squadre in rappresentanza di altrettante regioni, 500 tra atleti, tecnici e dirigenti, altrettanti tra familiari e accompagnatori:questi i numeri del Campionato Italiano under 14 di pallavolo maschile, che si disputerà negli impianti...

21 squadre in rappresentanza di altrettante regioni, 500 tra atleti, tecnici e dirigenti, altrettanti tra familiari e accompagnatori:questi i numeri del Campionato Italiano under 14 di pallavolo maschile, che si disputerà negli impianti di Caserta, Casagiove e San Nicola la Strada dal27 al 30 maggio, garantendo non solo un grande evento sportivo ma, nello stesso tempo, una opportunità significativa per il turismo e in particolare l'occupazione alberghiera.
Le caratteristiche dell'importante manifestazione che, per la prima volta, viene ospitata in Campania, sono state illustrate nel corso diuna conferenza stampa svoltasi presso la sede del Comitato Provinciale Coni di Caserta, dove ha rivolto il saluto agli intervenuti i presidente MicheleDe Simone, che ha sottolineato il significato dell'evento, evidenziando il valore economico e promozionale delle finali nazionali che, nei quattrogiorni di effettuazione, garantiscono oltre tremila presenze alberghiere con risvolti economici facili da immaginare e difficilmente perseguibili daaltre manifestazioni dai grandi investimenti pubblici ma dalla limitata resa in termini produttivi. Gli ha fatto eco, a nome del "pool dello sport",l'organismo nato dalla collaborazione tra Confindustria e Coni, Francesco Marzano, che ha messo in rilievo la validità della iniziativa su cui hannopuntato immediatamente gli imprenditori con una incentivazione in danaro e servizi. A nome del Comitato Regionale della Federazione Italiana Pallavolo, il dirigente Guglielmo Moschetti ha ribadito che altri appuntamenti di rilievo potranno essere assegnati all'organizzazione casertana grazieall'ottima dotazione di impianti, alle capacità organizzative dei dirigenti sportivi ed agli apporti del mondo imprenditoriale.
E' stata quindi la volta del presidente del Comitato Provinciale della Federazione Italiana Pallavolo, Lino Toscano, che ha illustrato il programma tecnico-sportivo e sociale della manifestazione, articolata sui seguenti impianti: a Caserta il Palazzetto dello Sport di viale Medaglie d'Oro, il Palavignola, la palestra della Scuola Media Vanvitelli, la palestra del Centro Sportivo Frassati e la palestra dell'Itis Giordani; a San Nicola la Strada il PalaIlario; a Casagiove il Palazzetto dello Sport, che ospiteranno nei giorni 27-28 e 29 gli incontri di qualificazione e le prime eliminatorie, mentre domenica 30 le finali e la premiazione, ovviamente tutte a ingresso libero, si svolgeranno nell'impianto di Casagiove che apre all'attività proprio in occasione dei "tricolori" di pallavolo. Il presidente Toscano ha anche fatto presente che tutte le rappresentative a rotazione, cioè quando saranno libere da impegni agonistici, verranno accompagnate in visita alla Reggia e anche al Planetario presso la Scuola Media Vanvitelli, mentre per i dirigenti è prevista la partecipazione al tour "Percorsi di luce" in Palazzo Reale.
Sabato sera 29 maggio verrà organizzata presso il Crowne Plaza una festa in onore dei giovani ospiti della città in collaborazionecon la Volalto Caserta che festeggerà la promozione in B2 femminile.

Queste le 21 formazioni che hanno acquisito il diritto a partecipare alle finali dopo le eliminatorie regionali: per l'Abruzzo ilTeate Chieti, per l'Alto Adige lo Sport Club Neugreis Bolzano, per la Basilicata l'Edil Lo Perfido Matera, per la Calabria la Volo Virus Lamezia,per l'Emilia Romagna la Robur Angelo Costa Ravenna, per il Friuli Venezia Giulia l'Olympia Gorizia, per il Lazio la Roma Volley, per la Liguria l'IgoCarige Genova, per la Lombardia la Volley Milano, per le Marche il Volley Game Falconara, per il Molise La Fenice Campobasso, per il Piemonte il GsArti e Mestieri di Torino, per la Puglia la Scuola & Volley Altamura, per la Sardegna l'Acs "Grazia Deledda" di Quartu Sant'Elena, per la Sicilia ilRoomy Club Catania, per la Toscana il Volley Arezzo, per il Trentino il Volley Trento, per l'Umbria la Monini Marconi Spoleto, per il Veneto laSisley Treviso. Per la Campania, infine, in lizza due squadre, la VB Meta di Sorrento United e la formazione casertana Pallavolo 2000.
Tutte le rappresentative arriveranno a Caserta il 26 sera e ripartiranno domenica 30.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento