menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100407075305_esultanza

20100407075305_esultanza

Volley, trentesima vittoria stagionale per Sri Volalto

Caserta - Gara più facile del previsto per le atlete dello SRI Volalto, impegnate in casa contro la compagine del Pontecagnano, una delle squadre migliori del girone A del campionato femminile di serie C di pallavolo. Nel posticipo della decima...

Gara più facile del previsto per le atlete dello SRI Volalto, impegnate in casa contro la compagine del Pontecagnano, una delle squadre migliori del girone A del campionato femminile di serie C di pallavolo. Nel posticipo della decima giornata del girone di ritorno di giovedì 1 aprile, infatti, le casertane hanno battuto le salernitane con il netto punteggio di 3 set a 0, in poco più di un'ora di gioco. La gara non ha mai avuto storia, già dal primo set, sempre condotto con largo margine dal Volalto, che poi lo ha chiuso sul punteggio di 25-20 dopo aver concesso alle avversarie qualche punto soltanto nel finale, a punteggio comunque acquisito. I set successivi poi hanno sancito la netta superiorità delle casertane, che hanno chiuso con il punteggio di 25-12 e 25-9, non concedendo più nulla al Pontecagnano e dimostrando di essere sulla strada giusta verso il pirotecnico finale di campionato e i successivi play-off, avendo ormai quasi del tutto ritrovato la forma migliore dopo il previsto periodo di appannamento di inizio girone di ritorno, che comunque non ha provocato danni di sorta, risultando la squadra casertana ancora imbattuta da inizio campionato, con 69 set vinti e appena 4 persi! Ad inizio gara il coach Lina Infante, ad evitare problemi, ha schierato la migliore formazione possibile, con Fattaccio e Aievola attaccanti, Michela Ricciardi e Sabina Cerullo centrali, Veronica Masella palleggiatrice, Valentina Fusco opposto e Martina Lioniello libero. Nel corso del match, però, visto l'andamento, ha fatto entrare Melina Salzillo, prima per Sara Aievola e poi, nel terzo set, per Grazia Fattaccio, quindi Clementina Auriemma per Valentina Fusco, soprattutto nella fase difensiva, preferendo tenere a riposo, alla luce dei tanti impegni importanti che attendono il Volalto il libero Federica Barone e la centrale Paola Paioletti, rimaste in panchina insieme a Alessia Ricciardi e al capitano Paola di Gennaro, che, a soli cinquanta giorni dal gravissimo infortunio al legamento anteriore destro ed al successivo intervento a Bologna eseguito dal prof. Lelli sta recuperando alla grande, quasi pronta a riprendere gli allenamenti, recupero che le consente almeno di essere presente in panchina ad incitare e sostenere le compagne.
Bellissima anche la cornice di pubblico, con la schiera dei giovanissimi ultras sempre più folta e numerosa, capace di sostenere le volaltine incessantemente per tutta la gara, con i loro caratteristici cori e le loro variopinte bandiere nero-fucsia. Le avversarie, tutte giovanissime, vivaio della prima squadra militante in serie A2, hanno retto finchè hanno potuto, troppo forte la differenza, oggi, tra le due squadre per poter pensare di creare problemi alle casertane. A fine gara tutti esultanti, ma con la testa già rivolta al prossimo difficilissimo impegno, a Torre Annunziata contro la formazione locale della Fiamma Torrese, terza forza del campionato, ormai matematicamente certa dei play-off, che farà di tutto per creare problemi al Volalto e soprattutto tentare di interrompere il loro record di vittorie consecutive. Il prossimo appuntamento è per sabato 10 aprile a Torre Annunziata, dopo la breve pausa pasquale, con le atlete casertane fermamente decise a proseguire nella loro striscia vittoriosa, a tre giornate dal termine della sessione regolare e nell'attesa dell'ultima gara interna contro la seconda in classifica, la Nemesi di Castellammare di Stabia, che determinerà la classifica finale e soprattutto la conquista del primo posto, utilissimo in previsione play-off perchè garantirà la eventuale terza gara in casa.

Fermi tutti gli altri campionati, questo periodo di pausa consentirà a tutte le altre squadre Volalto di ricaricare le batterie e presentarsi nella forma migliore al rush finale, anche in considerazione del fatto che sia la squadra impegnata nel campionato regionale di serie D che quella di prima divisione sono tuttora in piena corsa per la promozione alla serie superiore.
Nel frattempo prosegue senza interruzioni anche l'attività dei tecnici dei settori giovanili, dopo la conquista del titolo provinciale under 16, si attende di raccogliere i frutti del gran lavoro fin qui svolto e che ha portato alla organizzazione di diversi stages che hanno visto impegnate le migliori giovanissime atlete provenienti dalle varie realtà Volalto della Provincia, una sorta di "rappresentativa" guidata sapientemente da mister Pasquale d'Aniello con la collaborazione di Luca Bobbio, Enzo Orlando, Rino Salomone, Giovanni Delle Femmine e Antonio Galatola.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento