menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100326065455_quaglia_pocho

20100326065455_quaglia_pocho

Calcio, un Napoli magico incanta il pubblico del San Paolo e fa il bis contro la Juventus: 3-1

Napoli - Il Paradiso siamo noi! Tre gol sopra il cielo. Il Napoli si prende la storia, ribalta la Juve, infiamma le stelle di Fuorigrotta. Strepitosi, grandiosi, esaltanti, commoventi, da piangerci di gioia per una notte intera. Hamsik...

Il Paradiso siamo noi! Tre gol sopra il cielo. Il Napoli si prende la storia, ribalta la Juve, infiamma le stelle di Fuorigrotta. Strepitosi, grandiosi, esaltanti, commoventi, da piangerci di gioia per una notte intera. Hamsik, Quagliarella, Lavezzi. Dallo 0-1 al 3-1. Che spettacolo ragazzi. Napoli da brividi, da paura, da urlo! I Guerrieri della Notte riscrivono la leggenda, conquistano nello stesso anno Casa Savoia e mettono lo scalpo della Signora sul Maschio Angioino. Siamo il Monumento della Felicità, l'Inno alla Gioia, la Nemesi Storica, l'Elogio della Follia, La Formula della Genialità. Chiellini si batte il petto dopo 7 minuti. Ma poi il Napoli diventa un martello pneumatico. Il secondo tempo è un'Enciclopedia del Pallone con un'appendice di cultura moderna. Hamsik scheggia la traversa su rigore. Poi però si arrampica in cielo su un'alchimia tecnica di Quagliarella, gol: 1-1. Marek si toglie di dosso un peso e fa segno che tutto sta passando. Ha ragione lui. Perché poi ricambia il favore a Quagliarella e gli offre una palla liftata di sinistro che Fabulous mette dentro in spaccata come i bomber di razza pura. E chiude lui, il Pocho: stop e diagonale che mette le ali a Fuorigrotta. Oje vita oje vita mia. Il Canto degli Angeli del San Paolo. Tre gol sopra il cielo. Il Paradiso siamo noi!
Comincia la Juve. Ma finisce il Napoli. Al 7' in mischia spunta Chiellini: 1-0. Si parte ad handicap. Ma la notte non ci fa paura. Al 18' destro di Quagliarella, blocca Manninger. Al 20' numero del Pocho, slalom vorticoso e destro potente: Manninger alza sulla traversa. Al 32' discesa di Zebina, De Sanctis chiude lo specchi, palla fuori. Finisce il primo tempo: 1-0 per la Juve.

Cosa abbia detto o fatto Mazzarri nello spogliatoio non lo sapremo mai, ma il "Soul Man" accende la luce. Il Napoli è un mix di Anima ed Adrenalina. E così palla al centro e Zebina si porta Lavezzi a casa: rigore netto. Hamsik tira forte e deciso, traversa alta. Ma tranquilli che si sfonda. Quagliarella lavora un pallone con piedi di seta sulla sinistra, cross al bacio, Marek mette la testa tra le nuvole: 1-1.
Via la negatività, c'è in giro un'altra squadra. E' azzurra e gira come una Ferrari. La Juve è stesa. Al 27' Hamsik taglia di sinistro, Quagliarella entra in porta col pallone e poi se ne va sotto la curva: 2-1. Il San Paolo è un urlo impressionante, tutti come un sol uomo. Ed al 90esimo il colpòo di grazia. Campagnaro pesca Pocho in area, stop e destro volante: 3-1. E' finita signori. In piedi davanti ai Guerrieri della Notte. Tre gol sopra il cielo. Il Paradiso siamo noi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento