menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Volley femminile, continua il cammino della Volalto verso la serie B

Caserta - La sesta giornata del girone di ritorno del Campionato femminile di serie C di pallavolo ha visto la SRI Volalto Caserta impegnata in casa contro l'ANCIS Villaricca, compagine di media classifica.La gara è stata vinta facilmente dalle...

La sesta giornata del girone di ritorno del Campionato femminile di serie C di pallavolo ha visto la SRI Volalto Caserta impegnata in casa contro l'ANCIS Villaricca, compagine di media classifica.
La gara è stata vinta facilmente dalle casertane con il "solito" punteggio di 3 set a 0, con parziali che la dicono tutta sulla differenza degli effettivi valori in campo; 25-16; 25-18; 25-14.
Scese in campo decise a confermare che il momento "grigio" è ormai alle spalle, le volaltine hanno subito dimostrato di essere in partita, non lasciando scampo alle avversarie, nonostante l'allenatrice Lina Infante avesse deciso di non "rischiare" l'attaccante Grazia Fattaccio, tenuta precauzionalmente in panchina per qualche fastidio al ginocchio.
La sostituta, melina Salzillo, non ha fatto rimpiangere la compagna, disputando una gara di ottimo livello, festeggiando nel migliore dei modi il suo ventiquattresimo compleanno, dimostrando così di aver superato alla grande i problemi che ne avevano condizionato le ultime prestazioni.
Ma tutte le atlete in campo hanno risposto bene, a partire dalla palleggiatrice Veronica Masella, tornata ad essere sicura e decisiva, alle centrali Michela Ricciardi, Sabina Cerullo e la rientrante Paola Paioletti, autrici di un'ottima gara, molto efficaci in battuta.
Bene anche l'attaccante Sara Aievola e l'opposto Valentina Fusco, alternata in alcune fasi di difesa a Clementina Auriemma, autorevole e sempre più sicura sicura la prestazione del libero Federica Barone.
Bellissima anche la cornice di pubblico, con tanti giovanissimi tifosi, che si aggiungono gara dopo gara, ad incitare per l'intera partita le loro beniamine, e, al termine della gara, protagonisti dell'ormai rituale balletto finale a bordo campo insieme a tutte le atlete.Tanti segnali positivi, insomma, che fanno ben sperare per il rush finale, che prevede, prima dei play-off per la promozione in serie B e dopo la gara di sabato prossimo a Cicciano, fanalino di coda del girone, una serie di sei gare impegnative e decisive per la conquista del primo posto utile, che da non pochi vantaggi a chi riesce a conquistarlo, gare che avranno il loro culmine proprio all'ultima giornata, in cui la sorte ha previsto lo scontro diretto tra le prime due cin classifica, lo SRI Volalto e la Nemesi di Castellammare di Stabia.
Per ora, però, le casertane si sono godute l'ennesima vittoria di sabato, il primato e la conquista della ventiseiesima vittoria consecutiva tra campionato e Coppa festeggiando, tutte insieme,a anche i tifosi, e fino a tarda ora, la loro compagna Melina Salzillo in un locale recalese, presente anche la capitana Paola di Gennaro, che sta iniziando la rieducazione dopo il grave infortunio di gennaio e l'intervento al legamento effettuato a Bologna un mese fa. Un ulteriore momento di gioia e di dimostrazione di compattezza dell'intero gruppo, affiatatissimo e deciso a far valere fino in fondo la legge del più forte.

Vittoria senza problemi anche per le giovanissime delle serie D, nonostante un set perso contro la compagine di Amalfi. Le atlete di mister Pasquale d'Aniello hanno così mantenuto inalterato il distacco dal Nola, primo in classifica, e mettendo praticamente in cassaforte il secondo posto, utilissimo per i play-off promozione in serie C. Domenica prossima altra gara non impossibile, a Cava dei Tirreni contro la compagine della Tramontina.
Battuta d'arresto invece per la squadra di prima divisione, inaspettatamente sconfitte a Maddaloni, autrici di una gara a fasi alterne, incapaci di mettere a segno la zampata decisiva nei momenti clou della partita. Le ragazze di mister Attimonelli, comunque, mantengono provvisoriamente il primo posto in classifica, anche perché alcune delle inseguitrici hanno disputato qualche gara in meno, ma restano inalterate le speranze e le possibilità di concludere vittoriose il loro campionato che da diritto alla promozione in serie D. sabato prossimo impegno casalingo contro il Cancello san Marco, la vittoria è d'obbligo per continuare a sperare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento