menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cannavaro: L'Europa nel 2010 e la maglia azzurra per sempre

Napoli - "Vorrei l'Europa nel 2010 e la maglia azzurra per tanti anni ancora". I desideri di Paolo Cannavaro sono un libro aperto, limpidi e cristallini come i suoi sentimenti verso il Napoli. Il capitano apre le conferenze del 2010 facendosi...

"Vorrei l'Europa nel 2010 e la maglia azzurra per tanti anni ancora". I desideri di Paolo Cannavaro sono un libro aperto, limpidi e cristallini come i suoi sentimenti verso il Napoli. Il capitano apre le conferenze del 2010 facendosi portatore delle speranze e delle ambizioni azzurre.

Paolo, come vi siete ritrovati dopo la sosta?
"Direi in ottima forma. Tutti hanno mostrato grande professionalità tornando con la voglia di lavorare subito e questo lo ritengo un ottimo segnale. Siamo fiduciosi e vogliamo riprendere il filo del finale del 2009".

Dieci risultati utili consecutivi, non capitava da anni...
"Sì, però sull'esperienza dello scorso anno abbiamo capito che fare la differenza per metà stagione può non servire a nulla. Abbiamo tanta voglia di costruire qualcosa di importante e facendo leva sui nostri trascorsi, sappiamo che dobbiamo lavorare ancora tanto. Napoli è una città che ti dà stimoli enormi e, come dice il mister, bisogna migliorare e non accontentarsi mai per arrivare quanto più in alto sarà possibile"

A proposito di miglioramenti, la difesa registra una crescita...
"Beh, stiamo trovando maggiore quadratura col passare del tempo, ma io dico sempre che ci si difende in undici. Ultimamente abbiamo subìto poco e questo depone in nostro favore. Ma io credo che questo sia un gruppo importante che sta crescendo e che può ancora migliorare. C'è un'ossatura di squadra che inquadrata in prospettiva futura è davvero notevole"

Intanto il futuro prossimo dice Bergamo. Tu non ci sarai in un match che per tradizione è difficilissimo...
"Sì, ma la stessa storia era per Catania e Cagliari, eppure siamo riusciti a cambiare l'inerzia della tradizione. Speriamo cambi la storia anche a Bergamo".

Qual è il gap che divide il Napoli dalle primissime in classifica?
"Forse dobbiamo essere più cattivi nel chiudere le partite. Il mister ce lo dice sempre. In questo processo di crescita e maturazione dobbiamo anche riuscire ad essere più cinici quando stiamo comandando una gara"

Inizio anno: arriva l'angolo dei desideri. Cosa chiede Cannavaro al 2010?
"Beh, se devo scegliere, vorrei tutte partite esaltanti come quelle di Torino con la Juve. Più concretamente, conquistare l'Europa sarebbe fantastico. Dopo essere approdati all'Intertoto due stagioni fa, adesso ci piacerebbe arrivarci dalla porta principale".

E tu personalmente cosa chiedi al tuo futuro calcistico?
"Lo sapete tutti qual è il mio desiderio. Vorrei giocare qui, nella mia città, per tanti anni ancora. Il mio desiderio è lo stesso che avevo nel cuore quando scelsi di venire al Napoli. Sapete quanto ci tengo a questi colori e spero di incontrarmi presto con la Società. Vorrei che il mio futuro fosse azzurro come la maglia che amo"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento