menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20091210052727_presentazione_calendario_2010_news

20091210052727_presentazione_calendario_2010_news

Quagliarella, Denis e De Sanctis: Il Napoli ha un gran gruppo

Napoli - "La nostra forza è l'unione del gruppo". Fabio Quagliarella, German Denis e Morgan De Sanctis sono intervenuti alla presentazione del Calendario ufficiale della SSC Napoli. Una conferenza in toni divertenti e distesi per illustrare un...

"La nostra forza è l'unione del gruppo". Fabio Quagliarella, German Denis e Morgan De Sanctis sono intervenuti alla presentazione del Calendario ufficiale della SSC Napoli. Una conferenza in toni divertenti e distesi per illustrare un lavoro fotografico certosino ed accurato, ispirato ai principi dell'ironia e della fascinazione creativa, al quale ha partecipato l'intera squadra.
Un Calendario giunto alla terza fortunata edizione ed introdotto dal Direttore marketing Alessandro Formisano: "E' un lavoro che nasce come sfida rispetto ai calendari di altre Società che solitamente ritraggono immagini di gioco. Noi abbiamo voluto incentrare tutto su scatti inediti, storie divertenti, coerenti con il brand dei nostri sponsor. Una lavorazione ancor più dura degli anni precedenti perché migliorarsi non è mai facile, ma ci siamo riusciti grazie al coivolgimento dei giocatori che si sono divertiti e prestati volentieri all'obiettivo di Diego Santangelo. Un calendario incentrato sull'ironia ed il fashion che sarà di sicuro gradimento per i nostri tifosi".
Il Calendario ha in copertina una foto di un'orchestra composta dai calciatori azzurri, diretta da Walter Mazzarri. Uno spunto valido per parlare dell'unione dei protagonisti anche fuori dal campo.
"La forza del gruppo - dice Quagliarella - è il vero segreto del Napoli. Con il Calendario ci siamo divertiti molto ed è stata anche una bella occasione per conoscerci meglio sotto il profilo umano. Attraverso queste iniziative, così come la cena natalizia con il Presidente dell'altra sera, si cementa l'amicizia tra di noi ed i risultati poi si vedono in campo".
Anche Denis è sulla stessa linea. "E' stato bellissimo scattare queste foto e mi sono divertito con i miei compagni. C'è grande armonia tra di noi e questo aiuta anche le prestazioni di squadra. C'è un'unione importante nello spogliatoio e la dimostrazione è del nostro momento positivo".
Morgan De Sanctis si diverte a raccontare un aneddoto relativo allo shooting del Calendario. "Lo scatto di copertina è durato dieci minuti, e per tutto il tempo Gargano che era alle percussioni mi ha praticamente lesionato i timpani, ho ancora le orecchie intontite. A parte gli scherzi, mi è piaciuta molto questa operazione perché improntata all'ironia ed alla leggerezza. Riuscire a non prendersi sul serio, spesso, aiuta a vivere meglio. E devo dire che in questo gruppo c'è davvero un bella filosofia".
Poi i tre azzurri affrontano argomenti di ordine strettamente tecnico.
"Viviamo un bel momento - dice Quagliarella - e vogliamo proseguire su questa strada. Stiamo anche producendo un bel gioco ed è solo attraverso il gioco che si ottengono alla lunga i risultati. Mazzarri ci sta inculcando un'idea precisa che è quella di comandare la manovra e non buttar via mai palla. I risultati si vedono e cercheremo di avere sempre questo tipo di atteggiamento".

L'innesto di Denis è una delle molle che ha dato la spinta al Napoli. "Sono contento - dice il Tanque - per la fiducia che mi sta dando il mister e per l'aiuto che mi danno sempre i miei compagni. Mi sto trovando bene, vivo un bel periodo di forma e credo che bisogna stare molto bene fisicamente per poter avere una squadra così offensiva. Ma in campo ci diamo tutti quanti una mano e stiamo raccogliendo risultati importanti".
La prospettiva dal campo di De Sanctis è quella più completa. Come guarda un portiere una squadra così propensa all'offensiva? "Io mi diverto a veder giocare il Napoli, però mi diverto di più a vederlo vincere. Ed ultimamente devo dire che sono molto soddisfatto. Da Catania in poi questa squadra sta producendo gioco, emozioni e palle gol. Credo che sia l'intero schieramento a dover acquisire l'equilibrio vincente. Questa serie utile ci deve dare l'entusiasmo per cavalcare l'onda positiva a partire sin da Cagliari, dove ci attende un match delicatissimo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento