menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20091110064139_CARMINE

20091110064139_CARMINE

Calcio a 5, V giornata 'Feola Cup'

Marcianise - Feola Cup 5^ giornata Foto&Fashion, Ottica Tudisco, Autoscuola Ferraro e Gionti Parrucchieri conquistano la quinta vittoria stagionale consecutiva.POOL C/5 - BOOMERANG CAFE' 6-3 (5-2 p.t.)Seconda trasferta stagionale e altrettante...

Feola Cup 5^ giornata Foto&Fashion, Ottica Tudisco, Autoscuola Ferraro e Gionti Parrucchieri conquistano la quinta vittoria stagionale consecutiva.

POOL C/5 - BOOMERANG CAFE' 6-3 (5-2 p.t.)
Seconda trasferta stagionale e altrettante sconfitte per il Boomerang cafe'. La formazione di Giovanni Samaria, esce dal campo con un risultato negativo, ma al termine di una buona prova. La formazione di Carlo Feola è stata trascinata da Angeloni (con un cognome così non poteva che essere un bomber di razza) e dallo stesso Feola che hanno concluso l'incontro con due reti a testa. Per la compagine di Boomerang Cafe' sono andati in rete De Cristofaro 2 reti e Fazio, che non sono serviti ad evitare la seconda sconfitta lontano da casa.

VIDEO PLANET - STING ENERGIA: 10 - 0 (5-0 p.t.)
Con un 10-0 che non ammette repliche sulla Sting Energia, Video Planet conquista il 3° posto nella classifica. Per superare i sannicolesi, la squadra di Mister Di Sivo ha dovuto pazientare in una gara tatticamente chiara sin dall'inizio, con Sting Energia chiusa dietro per cercare di colpire con delle ripartente veloci. La prima occasione per Video Planet si registra al 4' con Laurenza che alza sopra la traversa, a fargli eco uno splendido volée di Del Prete su lancio di Mezzacapo, neutralizzata dall'attento Martire. Per far breccia nella difesa sannicolese serve un briciolo di fortuna, decisiva, infatti, risulterà la deviazione di Borgo sulla botta di Di Palma che al 9' mette fuori causa l'estremo difensore della Sting Energia. La squadra ospite è alle corde, Mezzacapo ruba palla, Del Prete la serve di tacco a Di Palma che raddoppia. Sul doppio vantaggio Video Planet è paga e cala il ritmo ma nel finale di primo tempo Laurenza firma la sua doppietta che porta Video Planet sul 4-0 il 5-0 arriva nei minuti di recupero ancora con Di Palma. La ripresa inizia con Video Planet alla caccia del goal che gli permetterebbe di chiudere i conti, ma alcune amnesie in difesa costringono il portiere dei campioni in carica ad almeno tre interventi decisivi. Quando preme, però, Video Planet è letale: Mezzacapo colpisce il palo esterno al 6' e Laurenza al 7' firma il 6 a 0. Sting Energia alza bandiera bianca, ancora Laurenza per il 7-0, Di Palma al 13' e al 18' porta la Video Planet sul risultato di 9-0, alla fine c'è gloria ancora per Laurenza marcianisano doc che sul secondo palo mette dentro l'assist di Del Prete.

GIONTI PARRUCCHIERI - ERCOLE PLAY TIME: 8 - 1 (4 - 0 p.t.)
Una bella Gionti si aggiudica l'attesa sfida con L'Ercole Play Time e incassa la sua quinta vittoria in campionato.L'avvio della partita è segnato dal gol lampo di Tartaglione. Ercole Play Time reagisce con un bel tiro di Rossetti, che si perde al lato. Dopo una bella occasione per Munno, che però non trova la porta con un lob a tu per tu con Eremita, gli ospiti prendono l'iniziativa e concludono due volte in porta, ma Ebrico è molto attento su Esposito e Natale. Gionti si riaffaccia al 5' con De Martino, che pizzica il secondo palo dopo una bella azione personale sulla destra. Al 6' ancora De Martino porta Gionti sul 2-0, Sito all'11' calcia da ottima posizione, ma palla si perde al lato. Al 12' il 3-0 della Gionti con caparbia azione di De Martino che insacca alle spalle di Eremita. Dopo un bell'intervento di Eremita su Munno, arriva il 4-0 con Tartaglione, che chiude sul secondo palo l'assist di Sito. La ripresa Ercole Play Time accorcia con Rossetti. Al 14' Gionti si porta sul 5-1 ancora De Martino. Paolucci ha sul piede la palla del 5-1, Ercole Play Time cerca di addormentare i ritmi, forse troppo presto; Gionti ne approfitta subito, trovando il 6-1 con una velenosa puntata di De Martino. Ebrico sventa sul solito Natale, poi un grande Sito libera un destro defilato, che si spegne sull'esterno della rete. Gionti c'è, ma Munno non riesce a coordinarsi sullo splendido tocco di Tartaglione. Ercole subisce il 7 gol per merito di Munno. L'ultimo sussulto Ercolanese è un gran tiro di Rossetti su cui Embrico si disimpegna da fuoriclasse. Poi è solo Bionti, che arrotonda il risultato con un contropiede di De Martino. Nel finale scroscio di applausi per il mister Di Giacinto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento