menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calcio, punto esterno conquistato contro Ristor Lettere

Pompei - Il Pompei guadagna il primo punto della stagione dopo il pareggio ad occhiali ottenuto sul campo del Ristor Lettere. I pompeiani, sebbene con l'attenuante di aver giocato in dieci per più di un'ora, mostrano però i soliti problemi in...

Il Pompei guadagna il primo punto della stagione dopo il pareggio ad occhiali ottenuto sul campo del Ristor Lettere. I pompeiani, sebbene con l'attenuante di aver giocato in dieci per più di un'ora, mostrano però i soliti problemi in attacco e restano ancora all'asciutto di gol.
Il primo tempo della gara offre poche emozioni, ma l'avvio degli ospiti è incoraggiante: al 4' un cross insidioso di Cardone dalla destra mette Servillo in condizione di tirare da due passi ma D'Antuono si fa trovare pronto, anche quando, nel prosieguo dell'azione, una indecisione di un compagno favorisce Cirillo che non ne approfitta. E' la fotografia di questo inizio di stagione del Pompei, che non rompe ancora l'incantesimo del gol. Quattro minuti dopo i rossoblu ci riprovano con Cardone che da buona posizione in area, cerca di indirizzare di testa un crosso di Carotenuto dalla destra. Il pallone sfila a lato senza impensierire il portiere del Ristor Lettere. Al 22' è ancora il Pompei a farsi pericoloso. Cirillo è bravo a farsi spazio in area e intercettare un cross di Carotenuto ma D'Antuono è pronto a neutralizzare la minaccia. Un minuto dopo, su capovolgimento di fronte, sono invece i gialloblu del Ristor Lettere a sfiorare il vantaggio: D'Auria, ben imbeccato dalle retrovie, si presenta tutto solo davanti a Napolitano che è provvidenziale ad intervenire con i piedi. Al 32' il Pompei resta in dieci: Montuoro, già ammonito, è costretto al fallo su D'Auria lanciato in velocità. Secondo giallo e doccia anticipata per il numero 2 rossoblu. Gli ospiti accusano il colpo e al 34' il solito D'Auria, dopo uno schema su punizione si libera per il tiro che la difesa pompeiana in qualche modo respinge. Sempre D'Auria, però, riprende il pallone e spara un missile dal limite che costringe Napolitano a compiere il miracolo togliendo il pallone dall'incrocio dei pali. E' questa l'ultima emozione del primo tempo.
Anche la ripresa si apre con il Pompei a caccia del gol. Al 49' Russo ci prova dalla distanza e impegna D'Antuono che respinge con i pugni. Carotenuto recupera il pallone e serve ancora Russo che dalla destra spara un diagonale di prima intenzione: l'estremo difensore gialloblu è ancora bravo a tuffarsi e respingere. Al 53' Cardone, ben lanciato, si incunea in area dalla sinistra ma calcia fuori sul primo palo. La stanchezza nei pompeiani si fa sentire e il Ristor Lettere cerca di intensificare il ritmo per approfittare della superiorità numerica. Al 55' D'Auria incrocia sul secondo palo dalla sinistra ma il tiro finisce a lato. Due minuti dopo è buona la combinazione tra Ruocco e Galasso ma il tiro di quest'ultimo viene parato a terra da Napolitano. Al 59' Calendo, favorito da un rimpallo, cerca lo spazio per il tiro dalla distanza ma spara fuori. Al 60' il Pompei cerca di spezzare il ritmo con Di Capua che dal limite tira alto. Il Ristor Lettere pressa ma non riesce a pungere. Al 76' e all'81' il Pompei fa vedere qualche buona azione sull'asse Carotenuto-Cirillo ma sono i gialloblu a recriminare nel finale per aver sprecato la più ghiotta occasione da rete della partita. E' l'87' quando su un cross spiovente da calcio d'angolo battuto dal Ristor Lettere in due si avventano sul pallone che, però, si stampa sul palo, rimbalza sulla linea e viene allontanato da un difensore. La gara si chiude a reti bianche.
I pompeiani smuovono la classifica ma non il tabellino delle reti. In casa rossoblu, però, c'è ottimismo. "Certo, i problemi in fase d'attacco sono evidenti - dice il direttore sportivo, Salvatore Ferraiuolo - ma la squadra ha fatto vedere dei progressi in queste ultime uscite. Bisogna considerare anche i tanti episodi che, in questa e in altre gare, non ci sono stati favorevoli. Tuttavia, benché in inferiorità numerica, la squadra non ha demeritato conquistando un buon pareggio. Bisogna dare tempo a questo gruppo per recuperare il ritardo di preparazione affinché possa esprimersi al meglio. Desidero, infine, ringraziare i dirigenti del Ristor Lettere per l'ottima ospitalità offertaci".

Il tabellino dell'incontro:
Ristor Lettere: D'Antuono, Ingenito, Amendola (67' Parlato), Matrone, D'Auria, Barbato, Attianese (81' Carillo), Galasso, Ruocco, Calendo. A disposizione: Cesarano, Giugliano, Raffone, Palomba, Di Martino. Allenatore: Fontanella.
Città di Pompei: Napolitano, Montuoro, Di Capua, Russo, De Iulio, Massa (46' Conte), Carotenuto, Scala, Cirillo, Cardone (79' Calderino), Servillo (46' De Felice). A disposizione: Caldarelli, Iaculo, Matrone, Russo. Allenatore: Nocera.
Angoli: 3-4
Ammoniti: D'Auria, Attianese, Galasso e Calendo (L); Montuoro e Cardone (P).
Espulsi: 32' Montuoro (P).
Recuperi: 2' e 4'

Arbitro: Sannino di Napoli. Assistenti: Ferrara e Imperato di Napoli.
Note: spettatori circa 200.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento