menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20090912161854_Valentino_vs_Pedraza_890

20090912161854_Valentino_vs_Pedraza_890

Coni e Provincia premiano i campioni dello sport casertano

Caserta - L'esaltante stagione sportiva che ha visto protagonisti molti giovani del territorio provinciale con successi di rilievo mondiale, non poteva passare sotto silenzio in Terra di Lavoro, un territorio per molti versi martoriato dalla crisi...

L'esaltante stagione sportiva che ha visto protagonisti molti giovani del territorio provinciale con successi di rilievo mondiale, non poteva passare sotto silenzio in Terra di Lavoro, un territorio per molti versi martoriato dalla crisi economica, dall'emergenza rifiuti non del tutto risolta e dalla malavita organizzata che ancora imperversa nonostante i notevoli successi ottenuti dalle forze dell'ordine. Il Commissario straordinario Prefetto Biagio Giliberti d'intesa con il Coni provinciale presieduto da Michele De Simone, ha voluto una iniziativa tesa a dare il giusto rilievo a queste eccellenze casertane, anche per rincuorare la laboriosa comunità provinciale che ancora, con ostinazione, continua a lavorare e produrre stringendo i denti.
Lunedì 12 ottobre alle 17,30 con una semplice ma significativa cerimonia, saranno festeggiati con simbolici premi il giovane pugile di Marcianise Domenico Valentino che ha conquistato il titolo iridato ai recenti mondiali di pugilato svoltisi a Milano e la squadra di softball della "Des Caserta" che ha conseguito lo scudetto tricolore ed ha vinto anche la Coppa Italia.
Alla manifestazione parteciperanno anche i campioni che, in questo scorcio di stagione, si sono prodotti in notevoli performances, tra i quali i pugili Clemente Russo di Marcianise, patria del pugilato casertano e Vittorio Jahin Parrinello di Piedimonte Matese, entrambi protagonisti ai Mondiali di Milano e vincitori nel luglio scorso della medaglia d'oro ai Giochi del Mediterraneo di Pescara. Sfileranno inoltre lo storico "tiratore" di Capua Ennio Falco, oro a Pescara e vincitore di numerosi altri premi in manifestazioni europee, i judokas Elio Verde di Trentola, oro a Pescara e bronzo ai mondiali di Rotterdam e Francesco Faraldo di Aversa, medaglia di bronzo a Pescara. "Abbiamo inteso, con il Coni, offrire anche una ribalta provinciale a questi autentici campioni che, con tanto sacrificio e partendo dalle palestre di paese in alcuni casi, sono riusciti a raggiungere i podi nazionali, europei e mondiali, specie negli ultimi mesi,- sottolinea il Prefetto Biagio Giliberti - dimostrando che Terra di Lavoro non è solo negatività ma anche volontà, sacrificio ed onestà nello sport e nella vita. Desidero ringraziare il CONI provinciale nella persona del suo Presidente Michele De Simone per la fattiva, preziosa collaborazione offerta per organizzare questa "festa dello sport di Terra di Lavoro" . Molta soddisfazione per la confermata sinergia tra la Provincia ed il Coni, è stata espressa dal Presidente Michele De Simone.

Saranno presenti anche altri brillanti sportivi come Lucio Maurino di Portico, oro e bronzo in diverse specialità di Karate agli europei di Zagabria e Luca Di Benedetto di Capua, oro a squadre juniores ai campionati mondiali di tiro con l'arco in Polonia.
In concreto a questo nutrito gruppo di atleti ed alla squadra campione di softball, verranno assegnati i particolari riconoscimenti della Provincia e del Coni. Alla manifestazione parteciperanno probabilmente, si è in attesa di conferme, anche altre giovani personalità del mondo dello spettacolo e della cultura casertani che hanno brillato, come gli sportivi, in recenti eventi di rilievo nazionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento