rotate-mobile
Sport Aversa

Volley: aversane annullano la Spes Matera

Aversa - Magnifico Centro Santulli in gara uno delle semifinali play off per la A2. Ieri sera, mercoledì 23 maggio, le aversane hanno annullato la Spes Matera con un 3-0 che non ammette repliche. Due le protagoniste assolute dell’incontro: Antonia...

Magnifico Centro Santulli in gara uno delle semifinali play off per la A2. Ieri sera, mercoledì 23 maggio, le aversane hanno annullato la Spes Matera con un 3-0 che non ammette repliche.
Due le protagoniste assolute dell?incontro: Antonia Spassova e Federica Celani, rispettivamente 17 e 14 punti. Ieri sera il Centro Santulli ha messo in ginocchio il Matera grazie ad una prestazione sontuosa. Tre set intensi e spettacolari per lunghi tratti, che hanno scaldato il pubblico del Palajacazzi, accorso numeroso nonostante il turno infrasettimanale.
Nella frazione d?apertura la gara resta molto tattica, il Centro Santulli prende l?iniziativa (da 6-6 a 11-6) mentre il Matera accusa più di una sbavatura a ricezione ed in attacco. Al contrario, le padrone di casa sono molto attente a muro ed in più sono micidiali sotto rete proprio con Spassova e Celani (16-12, poi 18-13). Sul 22-15 una ricezione lunga di Barbara Guglielmi consente ad Aversa di mettere le mani sul primo parziale.
Anche nelle prime battute del secondo set Radogna e socie faticano, nonostante un risicato vantaggio (4-6 poi 5-8 al time out tecnico). Il grande problema del Matera si chiama Antonia Spassova: la marcatura su di lei non funziona ed il Centro Santulli ritorna a condurre 12-11. Grazie ad un paio di muri spettacolari, Aversa si porta sul 20-16, poi concede tre punti di fila alla Spes (20-19). Casillo umilia la Biamonte a muro ed è il decisivo 23-20, poi al secondo set ball un bolide della Spassova porta le squadre al terzo set.
Oramai sono chiare le difficoltà delle attaccanti materane, prima fra tutte la tanto temuta Biamonte. Nella terza frazione di gioco la Spes ottiene il suo massimo vantaggio sul 7-10, in realtà fa molta fatica a tenere indietro un Centro Santulli che comincia a giocare sul velluto.
Un ace della Celani ristabilisce la parità sull?11esimo punto, poi con un muro sulla De Dominicis Aversa confeziona il punto del sorpasso. Il sestetto ospite, con le polveri bagnate in attacco, cerca di restare nel match lottando disperatamente con la sua difesa e resiste fino al 17-17.
Ma il gioco in avanti delle padrone di casa funziona che è una bellezza: la regista Picerno è indecifrabile nelle sue soluzioni e distribuisce bene i palloni tra le bande, il centro e la seconda linea.
Nella fase finale comincia la festa sugli spalti del Palajacazzi ed in campo è uno show tutto aversano. Due muri perentori inchiodano un ormai spento Matera: Sollo ferma la De Dominicis (19-18) e quando Celani chiude le porte alla Biamonte (20-18) è chiaro che il match è nelle mani delle padrone di casa.
A fine gara si festeggia in campo, il coach Paolo Collavini è spossato. ?Abbiamo giocato una grandissima partita?, dice.
Adesso gara due. Si replica domenica al Palasassi di Matera. Servirà una Spes molto diversa per poter costringere questo Centro Santulli alla bella. Le normanne, domenica, avranno la prima di due chance per passare in finale.

Centro Santulli Aversa: Fattaccio 13, Casillo 7, Spassova 17, Sollo 7, Picerno 1, Celani 14, Ricciardi, Formisano, Campolo, Vinaccia, Sforza, Grimaldi (L). All. Collavini.
Pallavolo Spes Matera: Biamonte 11, Radogna 1, Troiano 1, Stabile 6, De Fonzo 10, Guglielmi B. 6, De Dominicis 4, Bisceglia, Tralli, Taratufolo, Gugliemi G., Ruta (L). All. Carratù.

Arbitri: Fretta di Collegno (To) e Pristerà di Venaria Reale (To).
Note: durata set (I) 23?; (II) 29?; (III) 28?. Spettatori 650 circa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley: aversane annullano la Spes Matera

CasertaNews è in caricamento