menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Antonio Cioffi esulta con Politano e Mertens dopo il 6-0 alla Fiorentina

Antonio Cioffi esulta con Politano e Mertens dopo il 6-0 alla Fiorentina

Da Koulibaly a Fabian Ruiz, migliaia di 'cuori azzurri' per Cioffi dopo l'esordio in Serie A

"Auguri piccolo, ora a lavoro" gli ha scritto KK. E la società: "Benvenuto nella top class"

Una domenica che resterà impressa nella sua memoria a lungo; una data da marchiare a fuoco sul calendario. L’esordio in Serie A di Antonio Cioffi, talento 18enne della cantera del Napoli, è un segno che si realizza per il neo maggiorenne originario di San Felice a Cancello. Quando mister Gattuso l’ha chiamato non stava nella pelle; quell’abbraccio col capitano Lorenzo Insigne al minuto 78 di Napoli-Fiorentina potrebbe rappresentare la svolta della sua carriera tra i professionisti. “Benvenuto nella top class del calcio italiano” gli ha scritto la società su Instagram. Dove Tony ha ottenuto migliaia di cuori arruzzi ed anche i complimenti dei compagni di squadra Koulibaly, Fabian Ruiz, Diego Demme ed Andrea Petagna. “Auguri piccolo. Ora a lavoro” gli ha scritto il gigante della difesa azzurra, quasi come a volerlo riportare subito coi piedi a terra. O meglio, sul campo di gioco, dove Cioffi sembra aver conquistato anche Gattuso. Un allenatore non semplice, che chiede qualità e quantità, ma che da inizio gennaio convoca puntualmente Cioffi con la prima squadra. Dalla trasferta di Cagliari all’esordio allo stadio Maradona contro la Fiorentina, grazie ai compagni che hanno messo in sicurezza la partita, Cioffi è stato premiato dal tecnico con l’esordio in Serie A. Ed ha potuto anche esultare in campo per il gol di Politano. Una gioia infinta per il giovane talento casertano che adesso dovrà continuare ‘testa bassa e pedalare’ per trasformare il suo sogno in realtà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lite mamma-prof ripresa in un video: “Incomprensioni superate”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento