rotate-mobile
Altro

La corsa cicloturistica per Dante fa tappa nel casertano

La gara da Napoli a Firenze in onore del Sommo Poeta

In occasione dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, il Touring Club Italiano ha deciso di commemorare il Sommo Poeta. In programma una serie di iniziative ed in collaborazione con l’Associazione ‘La storia in bici’ dal 3 al 12 settembre ha preso vita un viaggio in bicicletta da Napoli e Firenze sulle tracce di Dante e del suo immortale capolavoro letterario.

Il ciclotour sulle orme del Poeta fiorentino partirà da Pozzuoli alle 9.30 per poi fare tappa in Provincia di Caserta a Baia Domizia verso le 16. Ad accogliere i cicloturisti ci sarà il Commissario Straordinario del Comune di Sessa Aurunca Andrea Cantadori, il Prefetto di Caserta Raffaele Ruberto, il Commissario Straordinario del Governo per le Persone Scomparse della Presidenza del Consiglio dei Ministri Silvana Riccio.

Tra i partecipanti al tour il Senatore Michelino Davico che è l’organizzatore del ciclotour. Dopo un breve ristoro ed una cena , verso le 21.30 ci sarà uno spettacolo musicale ad allietare la serata. Domenica 5 settembre ci sarà la seconda tappa del Tour a Sessa Aurunca con una cerimonia di saluto che si terrà nel Salone dei Quadri della Civica Residenza sessana. Nell’occasione il Vescovo Di Sessa Aurunca Mons. Orazio Piazza darà la sua benedizione ai presenti. La città aurunca sarà l’ultima tappa casertana per il cicloturisti che proseguiranno il loro viaggio alla volta di Firenze.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La corsa cicloturistica per Dante fa tappa nel casertano

CasertaNews è in caricamento