rotate-mobile
Altro

Gicco vince ancora e conquista il mondiale di Kickboxing per la settima volta

L'atleta casertano ha già fissato il nuovo obiettivo: a dicembre combatterà a Londra

Il titolo di campione mondiale 2021 della boxe orientale e di Kickboxing resta ancora una volta nelle mani dell’atleta di Santa Maria Capua Vetere Guglielmo Gicco che si conferma, a pieni punti, vincitore assoluto. L'atleta casertano lo deteneva ininterrottamente addirittura da tre anni, precisamente dagli inizi del 2018.

Dopo i due incontri preliminari dei giorni scorsi, tenutisi nel palazzetto dello sport di Pomezia,  durante i quali Guglielmo Gicco ha battuto due giovani sfidanti, preparati tecnicamente e motivati, che erano arrivati alle semifinali, il trentottenne maestro sammaritano di arti marziali ha battuto in finale oggi il suo nuovo antagonista ed avversario, che addirittura i pronostici davano per vincitore sia per età (molto più giovane di lui) che per stazza fisica. 

Invece il maestro Gicco lo ha neutralizzato nelle varie riprese, per velocità ed intensità di colpi determinati e mirati così detenendo, addirittura per la settima volta consecutiva, il titolo mondiale di campione della boxe orientale e della Kickboxing. Per i non addetti ai lavori la Kickboxing è uno sport da combattimento di origine giapponese, diffusosi poi in USA ed ora anche in Europa che combina le tecniche di calcio tipiche delle arti marziali orientali ai colpi di pugno propri del pugilato.

Dopo questo ambizioso traguardo l’intero team “Pitbull Gicco”, l’allenatore personale ed i preparatori atletici del campione sammaritano,  sono tutti proiettati in vista dell’incontro che si terrà in Inghilterra, nella capitale inglese, l’11 dicembre prossimo  per la gara dell’altra disciplina, quella della boxe a mani nude, nella quale il campione Gicco, che pure ne detiene il titolo mondiale, rimetterà in discussione il suo primato in quella disciplina agonistica e professionale. Gli incontri preparatori e gli allenamenti si terranno a breve sui ring di Milano e da lì si volerà poi alla volta di Londra per affrontare il match e il combattimento finale  per la conquista del titolo.

Il maestro Guglielmo Gicco, a tal proposito, ha dichiarato: "Mi sono preparato con duri sacrifici e continuerò ad allenarmi assiduamente ogni giorno insieme ai ragazzi della mia palestra con forza di volontà perché voglio dimostrare che, anche alla mia età, grazie al costante impegno e all’esercizio fisico continuo, si possono ottenere brillanti risultati e si possono conseguire vittorie nelle discipline delle arti marziali che insegno. Voglio portare anche lustro oltre che alla mia palestra che dirigo anche e soprattutto alla mia città, Santa Maria Capua Vetere, in cui vivo e lavoro come preparatore atletico e cui sono legato non solo per nascita ma anche per passione e voglio insegnare ai giovanissimi che alleno e preparo atleticamente che lo sport e’ un’attivita’ sana e necessaria nella vita di ciascuno di noi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gicco vince ancora e conquista il mondiale di Kickboxing per la settima volta

CasertaNews è in caricamento