menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Berretti, Aversa Normanna-Benevento 2-2

Aversa - Gol e spettacolo nel derby fra Aversa Normanna e Benevento. La prima frazione di gioco si chiude con i sanniti in vantaggio. La squadra giallorossa sfrutta al meglio le conclusioni dirette verso la porta difesa da Salese, mentre i padroni...

Gol e spettacolo nel derby fra Aversa Normanna e Benevento. La prima frazione di gioco si chiude con i sanniti in vantaggio. La squadra giallorossa sfrutta al meglio le conclusioni dirette verso la porta difesa da Salese, mentre i padroni di casa costruiscono gioco ma si fermano davanti ai sedici metri degli ospiti. L1-0 del Benevento al 23'. Contropiede avviato da Fiore, che taglia in due la difesa granata con un passaggio in verticale per Lorusso il quale, tutto solo, non ha problemi a superare Salese. I granata ottengono il pareggio a due minuti dal riposo, con una prodezza balistica di D'Ursi. Abile ad accentrarsi dalla sinistra, il numero dieci normanno lascia partire, da oltre venti metri, un tiro carico di effetto, che va a togliere le ragnatele dall'incrocio dei pali. Tutti convinti che la prima frazione di gioco termini sull'1-1, tranne Florese, pronto a raccogliere dal limite un rinvio corto della difesa aversana. Scocca proprio il 45' quando il destro del centrocampista sannita si spegne alle spalle di Salese. La ripresa vede un'Aversa ritornare in parità dopo otto minuti di gioco. Magia di Venditti su un calcio di punizione battuto dalla lunga distanza e da posizione decentrata. La parabola arcuata sorprende Scarpa, non immune da colpe nell'occasione. I granata vogliono i tre punti ed hanno due clamorose occasioni per conquistarli. La prima è una ripartenza, un due contro uno che vede protagonisti Marzano e Romano per l'Aversa e Porcaro per il Benevento. Proprio quest'ultimo salva sulla linea di porta la conclusione a botta sicura di Romano, isolatissimo dopo lo scambio in velocità con il proprio compagno di squadra. Subito dopo, lo stesso Romano, porge clamorosamente fra le mani di Scarpa il facile tap-in nato una corta respinta del portiere giallorosso. Alla fine un pareggio che sta bene ai granata in ottica play-off. La formazione di mister Cusano avrebbe comunque meritato la vittoria, soprattutto per le occasioni non sfruttate nel secondo tempo.

AVERSA NORMANNA - Salese, Celentano, De Vincenzo (26' st Ciocia), Venditti, Gifuni, Amitrano, Del Prete (22' st Sellitti, 45' st Gagliardi), Romano, Fiorito De Falco, D'Ursi, Marzano. A disp.: Metodo, Pernasilio, Di Napoli, Finizio. All.: Cusano
BENEVENTO - Scarpa, Polcaro, Zambrano (12' st Martignetti), Petrone, De Feo (12' st Vallocchia), Taddeo, Fiore, Porcaro, Lorusso, Florese, D'Andrea (26' st Foglia Manzillo). A disp.: Deidda, Parisi, Chiarotti Albino. All.: Cinelli
ARBITRO: Di Nardo di Napoli

RETI: 23' pt Lorusso (B), 43' pt D'Ursi (A), 45' pt Florese (B), 8' st Venditti (A)
NOTE: angoli 6-5 per l'Aversa; ammoniti Petrone, Taddeo, Fiore, D'Andrea (B); recuperi 3' pt, 4' st

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

AstraDay, prenotazioni ‘accavallate’: l’Asl cambia gli orari

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento