menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
110151_antonio_manco

110151_antonio_manco

Due nuovi arbitri casertani nei ruoli di serie D

San Cipriano d'Aversa - Due nuovi assistenti nei ruoli di serie D per la sezione Aia di Caserta. Si tratta di Bartolomeo Esposito ed Antonio Manco che, dopo essersi classificati nelle primissime posizioni della graduatoria regionale, nella...

Due nuovi assistenti nei ruoli di serie D per la sezione Aia di Caserta. Si tratta di Bartolomeo Esposito ed Antonio Manco che, dopo essersi classificati nelle primissime posizioni della graduatoria regionale, nella prossima stagione calcistica saranno impegnati sui terreni di gioco del campionato Interregionale.
Esposito, casertano classe 1984, arriva alla serie D con un bagaglio di ben dodici anni nel settore arbitrale: sette di questi come direttore di gara in regione a cui aggiungere altre tre stagioni come assistente. Già al termine dello scorso campionato era tra i papabili al salto di categoria che gli sfuggì per un soffio.
Manco, capuano classe 1985, ha al suo attivo poco più di otto anni di tessera. Anche per lui una esperienza come arbitro di cinque anni nell'organico regionale, mentre nelle ultime due stagioni ha rivestito il ruolo di assistente. Appena due anni, quindi, per approdare nel campionato Interregionale.
Ma quelle di Esposito e Manco non solo le uniche promozioni che riguardano la sezione Aia di Caserta ratificate dal presidente nazionale Marcello Nicchi nel corso della conferenza stampa di fine stagione alla presentazione degli organici Federali 2013-2014. L'elenco è completato da Mario Acierno che come osservatore arbitrale ha ottenuto il passaggio dalla Cai (i cosiddetti "scambi") anche lui in serie D.

Soddisfazione nelle parole di Antonio Santangelo, presidente della sezione casertana. "E' stata la nostra prima stagione relativamente alla governance ed i risultati sono senza dubbio lusinghieri - commenta Santangelo - Un anno importante sia dal punto di vista tecnico che organizzativo considerando anche il trasferimento della sede presso i locali dello stadio Pinto messi a disposizione dall'Amministrazione comunale".
Esposito, Manco e Acierno, non senza dimenticare tutti gli altri che premono alle spalle nei vari campionati regionali. "Un gruppo di giovani e giovanissimi che hanno tutte le potenzialità per far bene nell'immediato futuro. A questi si aggiunge anche il gruppo di osservatori arbitrali che in questa stagione ha raccolto riscontri oltremodo positivi. E' una sezione in crescita, ma abbiamo le possibilità di fare ancora meglio" le parole conclusive del presidente Santangelo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
  • Attualità

    La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

  • Cronaca

    Docente e 5 studenti positivi, chiusa la scuola media

  • Cronaca

    Dissequestrati due lidi dopo il ricorso al Riesame

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

  • social

    Paura per Awed: sviene all'Isola dei Famosi: "Dimagrito troppo"

  • social

    Nonna Rosa festeggia 101 anni: l'omaggio del sindaco | FOTO

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento