Sport

Ciclismo, ad Aprile XX Medaglia doro Maria SS. della Libera

San Tammaro - E' ufficiale,per l'anno sportivo 2013, l'associazione sportiva dilettantistica Gruppo Sportivo Ass. Accollatori S.Tammaro, sociatà ciclistica affiliata alla Federazione Ciclistica Italiana, di cui è Presidente Mario Valletta...

E' ufficiale,per l'anno sportivo 2013, l'associazione sportiva dilettantistica Gruppo Sportivo Ass. Accollatori S.Tammaro, sociatà ciclistica affiliata alla Federazione Ciclistica Italiana, di cui è Presidente Mario Valletta organizzerà tre gare ciclistiche e più precisamente la "XX^ Medaglia d'oro Maria SS. della Libera" per domenica 14 aprile c.a. che verrà organizzata con la collaborazione del Comitato per le feste della parrocchia di S. Tammaro di cui è parroco Don Felice Provvisto. Il 5 Maggio poi, andrà di scena il "Trofeo Pace e Amicizia" e per concludere il "Trofeo Past e Less che avrà luogo a Macerata Campania il 22 di settembre. Una primavera ed un inizio d'autunno all'insegna del ciclismo, quello propiziato dagli accollatori che con non pochi sacrifici, anche quest'anno sono riusciti ad inserire ufficialmente nel calendario gare della Federciclismo Campania tre manifestazioni di alto rilievo. Certo, dice il vice presidente del sodalizio di via Bovienzo, Giuseppe Serulo, non è stato certamente facile programmare tre eventi, ma l'entusiasmo e la volontà dell'intero consiglio direttivo sono stati elementi determinanti affinchè questo avvenisse. Si è già avviato il lavoro tecnico-burocratico per affrontare al meglio l'organizzazione con in testa il segretario-tesoriere Angelo Ricci , il coordinatore di segreteria Pasquale Ottalano . La scorta tecnica sarà a cura dei consiglieri societari Amedeo Aluisio, Carlo Valletta e Domenico Ricci. La direzione di corsa e stata conferita a Giuseppe Serulo e Gelsomina Ragosta. Per quanto riguarda il percorso di gara, rimarrà quello degl'ultimi anni, ossia San Tammaro, Capua, San Tammaro. Circuito completamente pianeggiante di circa 17 Km. che la carovana ciclistica affronterà per 5 volte. Fatto rilevante, e che i corridori per tutte le tornate attraverseranno il perimetro esterno del Real Sito di Carditello ed il centro storico del paese dove è ubicato il monumento della Fontana Carolina. Quindi al fatto sportivo si va ad aggiungere anche quello culturale e storico. Vogliamo ancora una volta, anche attraverso lo sport portare sempre più all'attenzione delle istituzioni e della gente l'odissea del Real Sito di Carditello, conclude Serulo. Naturalmente, prima dell'avvio delle manifestazioni, l'organizzazione deporrà un cesto di fiori al monumento dei Caduti in guerra con l'ascolto dell' Inno Nazionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ciclismo, ad Aprile XX Medaglia doro Maria SS. della Libera

CasertaNews è in caricamento