menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
101858_simona_minervini

101858_simona_minervini

Corpora, Minervini con la testa al Bolzano

Aversa - Si avvicina il big match della terza giornata del campionato di A2 femminile, turno in programma domenica 16 novembre ore 18.00. Al PalaJacazzi sarà grande spettacolo, sia in campo con la Corpora Aversa di fronte alla capolista Volksbank...

Si avvicina il big match della terza giornata del campionato di A2 femminile, turno in programma domenica 16 novembre ore 18.00. Al PalaJacazzi sarà grande spettacolo, sia in campo con la Corpora Aversa di fronte alla capolista Volksbank Sudtirol Bolzano, unica squadra a punteggio pieno, che fuori dal campo, con un PalaJacazzi vestito di gala per ospitare le telecamere RaiSport, emittente che trasmetterà la differita dell'incontro a partire da martedì sera ore 22.30. Il calendario mette a disposizione della Corpora un'occasione d'oro per riconquistare posizioni in classifica davanti al proprio pubblico. Dopo l'esaltante successo di Monza è infatti arrivata, per le ragazze di Della Volpe, la prima delusione stagionale al PalaRavizza di Pavia. In vantaggio di un set, le aversane hanno trovato un'avversaria feroce, che ha saputo ribaltare l'inerzia del match e portare a casa l'intera posta in palio. Uno dei perni della Corpora 2014/2015, Simona Minervini, libero delle normanne classe 1994 e astro nascente del firmamento pallavolistico nazionale, fa il punto sullo stato di salute della squadra allenata da Della Volpe e sul sodalizio altoatesino, imminente avversario.
Simona, la Corpora è prossima alla sua seconda stagionale al PalaJacazzi: l'impianto aversano vi ha aiutato nell'esordio casalingo vincente contro Monza?
Sì, il calore del pubblico è stato decisivo. Dopo il primo set perso in modo beffardo abbiamo avuto una grande reazione anche grazie al supporto proveniente dagli spalti. Avere un pubblico così affezionato è certamente un vantaggio per noi che siamo in campo.
A Pavia è successo un po' il contrario del match d'esordio: primo set vinto bene e partita scivolata via nei parziali seguenti. Che lettura hai dato a quel match?
Per la sconfitta di Pavia non dobbiamo cercare scuse, ma fare i complimenti alle nostre avversarie, che hanno giocato davvero una bella gara. Anche nel primo set, vinto da noi, loro avevano giocato ad alti livelli e noi in maniera altalenante. Purtroppo loro sono riuscite a mantenere un'intensità molto alta per tutta la partita.
Domenica arriva la Volksbank Bolzano. E' ancora troppo presto parlare di capolista dopo due giornate o quello delle altoatesine è un primato che può rimanere tale?
E' ancora presto per guardare la classifica. Il campionato è molto incerto e loro sono state brave a vincere le prime due gare, si tratta di una buona squadra co
n giocatrici di qualità ed esperienza, ma è davvero troppo presto per dare giudizi.Siamo agli inizi e la condizione non può essere ottimale per nessuno, ma Simona Minervini come si sente? A che percentuale è rispetto ai suoi massimi?
All'inizio non si è mai al meglio, si sa, però non mi posso lamentare. Mi sento già in condizione di poter dare un contributo importante alla squadra.

E la squadra? In che condizioni atletiche ti è sembrata?
Abbiamo giocato nove set in due partite e vinto una partita al tie-break, questo dimostra che a livello atletico già siamo pronte per delle lunghe battaglie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento