menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
092909_master

092909_master

Campetti Nike, associazioni sportive: 'No a monopolio'

Caserta - "I cosiddetti campetti Nike intitolati ad Emanuela Galligola tornano ad essere oggetto di desiderio, ciò costringe a ritornare sull'argomento e portare all'attenzione della Città, in ogni sua componente, alcune riflessioni e...

"I cosiddetti campetti Nike intitolati ad Emanuela Galligola tornano ad essere oggetto di desiderio, ciò costringe a ritornare sull'argomento e portare all'attenzione della Città, in ogni sua componente, alcune riflessioni e considerazioni.
Va innanzitutto chiarito, come già illustrato nel comunicato del 26/10/2012, che i campi Nike non sono né in disuso, né in stato di abbandono, tantomeno di degrado. Sono quotidianamente frequentati ed utilizzati da giovanissimi, giovani e meno giovani. Talmente frequentati che, nonostante siano cinque, occorre, a volte, fare la fila per giocare. In ordine allo stato degli stessi deve sottolinearsi che gli articoli pubblicati nei giorni precedenti alla presentazione del progetto Juvecaserta ne rimarcavano l'abbandono ed erano corredati anche da foto che testimoniavano la presenza di rifiuti e di cartelloni. Fin qui nulla di strano. La stranezza è che i cartelloni abbandonati e fotografati riportavano la scritta "Latte Berna" e si da il caso che nei giorni precedenti alla pubblicazione dell'articolo i campi Nike hanno ospitato il Torneo Latte Berna organizzato dalla Juvecaserta. Si potrà azzardare la parola strumentale? Si tralasciano considerazioni sulla mancata pulizia.
Leggere " Ristrutturazione e manutenzione degli impianti ", potrebbe essere una cosa lodevole, meritoria sempre che restino, i campi, ciò che sono e per quel che sono stati realizzati. Leggere che " il progetto prevede la realizzazione di quattro aree gioco adiacenti sul modello dei playground americani urbani ", ma sono già playground. Ed ancora " un playground di grandezza regolamentare con annessi spalti e panchine, impianto di illuminazione, spogliatoi realizzati con strutture removibile " e gli altri tre campi all'aperto totalmente autonomi. Attualmente i campi sono 5 (cinque), quindi se ne perde uno, ed uno dei quattro sarà chiuso ed utilizzato solo da qualcuno. E gli altri siamo certi che saranno liberi? E le coperture, per quanto removibili, sono possibili visto che risultano presenti problemi urbanistici relativi alla cubatura? E' questo ciò che vuole la città ed il popolo di " Difendiamo i campi Nike"? Duole dover riportare le cosiddette " voci di corridoio ", ma alla guerra come alla guerra (parafrasando un noto detto francese). Non bastano alla Juvecaserta già il Palamaggiò, la palestra della scuola elementare ubicata nella 167, sembra addirittura la struttura coperta da poco realizzata all'interno dei Salesiani, il playground di Briano?. Si può azzardare la parola monopolio?
E' questo ciò che vuole la città ed i veri sportivi casertani?I campi " Emanuela Gallicola " , senza alcun tipo di speculazione nel citarne nome e cognome, sono e rappresentano uno spazio dedicato al basket libero, uno spazio autogestito ed autoregolamentato, non mercificato, libero e solidale dove persone accomunate dalla passione per la pratica non agonistica dello sport e loro conoscenti vanno a condividere momenti di tempo libero e di sano agonismo sportivo.
I concetti innanzi espressi sono stati posti alla base della proposta che la U.I.S.P., unitamente alla Federazione Italiana Pallacanestro, Comitato Provinciale di Caserta e la Fondazione Le quattro Stelle, presentarono, su richiesta del Sindaco, il 18/04/2013 al Comune di Caserta. Tanto è vero che non ne è stata chiesta la gestione, ma l'adozione, non è stato previsto alcun cambiamento allo status quo se non il rifacimento del tappeto avendo cura di colorare ciascun campo con un colore diverso, ripristinare se non sostituire canestri e strutture garantendone la manutenzione e la pulizia.
QUESTO E' CIO' VUOLE IL POPOLO DI " DIFENDIAMO I CAMPI NIKE" Ci auguriamo che lo voglia la città, la politica, i tifosi della Juvecaserta (tra i quali ci onoriamo di essere ricompresi)".


F.toCoordinamento di Associazioni Sportive/Enti/Federazioni formato da: Federazione Italiana Pallacanestro Comitato Provinciale di Caserta, Fondazione Le Quattro Stelle Caserta,Città di Caserta, Comitato "Difendiamo i Campetti Nike",LBL Caserta, Lega Pallacanestro Uisp Caserta,Mini&Basket, U.I.S.P. Sport per Tutti Comitato Provinciale di Caserta,

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento