menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Finisce 3-0 per Vicenza il match inaugurale della Volalto

Caserta - Finisce 3-0 per Vicenza il match inaugurale della Volalto nel campionato di serie A2 femminile. Come da pronostico, il team vicentino si è dimostrato squadra molto solida e forte tecnicamente. Le padrone di casa hanno sempre condotto la...

Finisce 3-0 per Vicenza il match inaugurale della Volalto nel campionato di serie A2 femminile. Come da pronostico, il team vicentino si è dimostrato squadra molto solida e forte tecnicamente. Le padrone di casa hanno sempre condotto la contesa, lasciando ben poco spazio ad una pur volenterosa Volalto. La squadra di coach Monfreda ha sofferto molto nel primo set, ma nei due successivi parziali ha tentato sino alle battute finali di rimanere nella scia delle ragazze di Rossetto. Ieri sera (domenica 2 ndr), però, troppo netto è stato il divario tecnico tra le due formazioni. Vicenza senza break importanti, ma con una costanza di rendimento è riuscita a costruirsi in tutti i set il vantaggio fondamentale che le ha consentito di andare a vincere i parziali e l'incontro. A Caserta è mancata la marcia in più per invertire l'inerzia di un incontro che sin dalla prima battuta è stato di proprietà vicentina. Ottima la difesa di Vicenza così coem attacchi e contrattacchi. Per la Volalto un ko che ci può stare visto che è maturato su di un campo difficile contro una candidata alla promozione in A1. Domenica prossima ci sarà l'esordio in casa contro un altro colosso: Soverato

La cronaca
Pronti va e Vicenza è subito avanti. In campo non si vede, però, la vera Volalto. Le rosanero pagano lo scotto dell'emozione. Sbagliano parecchio in battuta e contro ivali del genere è un lusso improponibile. Smirnova e Kapturska mostrano subito i muscoli. Caserta s sveglia tardi. Il set è in archivio. (25-16)

Secondo set
Scossa dal ko del parziale precedente, la Volalto comincia in salita anche il secondo set. Vicenza pigia sull'acceleratore ed è subito 4-1. Qui Caserta ha un sussulto importante. Percan e Dos Santos cercano di rimettere la squadra in carreggiata e così le rosanero risalgono al meno due. (6-8)
Si procede punto a punto (12-15). Cella e Strobbe sono una ottima alternativa offensiva alla Smirnova. Vicenza gioca bene. Lascia poco spazio alle rivali. (18-21). La fase attacco difesa funziona a meraviglia e per le volaltine è una gran fatica cercare di ricucire totalmente lo strappo. Si arriva al rush finale, le venete piazzano un break di 4-1 ed anche il secondo parziale è veneto. 19-25.

Terzo set
L' Obiettivo Risarcimento ha in mano le redini della contesa. Caserta, come un cavallo che non ne vuol sapere di farsi domare , scalcia, sbuffa e cerca di sfuggire alla presa. Così, dopo il vantaggio iniziale di Vicenza (3-5), la Volalto risale sino al meno uno. (11-12).Un mini break da alle padrone di casa tre punti di vantaggio.(13-16). Gabbiadini e compagne però, non mollano e cercano in tutti i modi di rimanere in scia delle vicentine. (15-18). Si arriva a pochi metri dal "finish". Alle casertane servirebbe il classico colpo di reni per cambiare l'inerzia della contesa e vedere premiati i loro sforzi, ma Vicenza è granitica. Controlla con tranquillità anche le fasi finali della contesa e fa suo pure il terzo e conclusivo set. 19-25.

Il tabellino
OBIETTIVO RISARCIMENTO VICENZA - VOLALTO CASERTA 3-0
(25-16; 25-19; 25-19)

OBIETTIVO RISARCIMENTO VICENZA: Strobbe 10, Cialfi 2, Lanzini (L), Kapturska 15, Cella 11, Smirnova 12, Pastorello 7. All. Rossetto. Vic. Cisotto
VOLALTO: Ricciardi, Fiore, De Lellis 1, Perata, Torchia 2, Percan 8, Gagliardi 1 , Gabbiadini 2, Martinuzzo 7, Barone (L), Rocchi (L), Armonia, Dos Santos 15. All. Monfreda, Vic. Albanese

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Scooter contro auto, muore ragazzo di 17 anni

  • Cronaca

    Arrestato il consigliere comunale Danilo D'Angelo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento