Martedì, 15 Giugno 2021
Sport

Lorenzo Insigne: 'Supercoppa, spero di poter vivere la prima vittoria stagionale'

Napoli - "Essere qui è il mio sogno". Lorenzo Insigne è un ragazzo semplice, di poche parole ma sentite. L'attaccante azzurro racconta le sue prime splendide sensazioni ai microfoni di Radio Marte..."Sono felice di essere tornato dove sono...

"Essere qui è il mio sogno". Lorenzo Insigne è un ragazzo semplice, di poche parole ma sentite. L'attaccante azzurro racconta le sue prime splendide sensazioni ai microfoni di Radio Marte...
"Sono felice di essere tornato dove sono cresciuto calcisticamente. Per me è un'avventura stupenda essere insieme a campioni che fino all'altro giorno guardavo in televisione. Il gruppo è fortissimo, mi hanno accolto tutti bene e sono qui per imparare da giocatori di grande classe ed esperienza. Avrò tanto da apprendere soprattutto dai compagni in attacco: Goran, Edinson, Marek e Edu sono grandi campioni"
"Non avverto alcuna pressione, nello spogliatoio ho un rapporto bellissimo con tutti. So che l'ambiente si aspetta molto da me, però io sono sereno, ho una famiglia che mi fa stare trabquillo, lavoro giorno per giorno dando il massimo e cercando di dimostrare in campo il mio valore. Con Mazzarri mi trovo bene, lui così come Zeman mi sta dando tanto. Ogni allenatore ha i suoi metodi, Mazzarri mi ha fatto esordire in Serie A tre stagioni fa e ora tocca a me dimostrare di poter stare in questo gruppo".
Hai segnato una data sul calendario? "Sì, il 21 ottobre, la partita con la Juventus. Anche io da napoletano tengo a quella sfida. Intanto ci giocheremo in Supercoppa e spero di poter vivere la prima vittoria stagionale".
Cosa hai provato dopo il gol col Bayern? "E' stata una bella partita, non capita spesso segnare contro una squadra di grande livello europeo. Sono stato contento ma ear comunque un'amichevole, adesso arriveranno le partite vere..."
Ed arriverà l'impatto col San Paolo. Come te lo immagini? "Sarà bellissimo, da napoletano so cosa si prova. Però al momento non ci penso, vedremo quando accadrà come mi sentirò"
De Laurentiis ha avuto sin da subito grande considerazione del tuo talento..."Sì, lo ringrazio tanto, così come ringrazio la Società e il team manager Santoro per aver scelto me anni fa. Fui scartato da Inter e Torino perchè dissero che ero troppo esile di fisico. Il Napoli mi ha dato una grande opportunità ed ora voglio ripagare il Presidente e tutti coloro che hanno avuto fiducia in me".
Dall'Under 21 alla Nazionale maggiore il passo è breve..."Ogni calciatore desidera la Nazionale, ma adesso penso solo al Napoli. Prima di fare valutazioni, un ragazzo deve dimostrare sul campo cosa sa fare ed io ho ancora tanto da dimostrare..."

Dove può arrivare questa squadra e qual è il tuo sogno? "Il gruppo è forte e può fare cose importanti. Personalmente il primo sogno l'ho già realizzato giocando con questa maglia, poi è chiaro che da sempre vorrei vincere un trofeo con la squadra del mio cuore..."
Poi la scelta del cuore: "Ho preso la maglia numero 24 perchè è il giorno in cui è nata la mia fidanzata"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lorenzo Insigne: 'Supercoppa, spero di poter vivere la prima vittoria stagionale'

CasertaNews è in caricamento