menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
075622_stradugenta

075622_stradugenta

Conclusa la XVII edizione della Stradugenta

Dugenta - Non c'è superstizione che tenga. Anche la XVII edizione della Stradugenta si è rivelata gara ineccepibile sotto tutti i punti di vista. A dare il via un Totò Schillaci un tantino frastornato da tanto calore e pronto a farsi immortalare...

Non c'è superstizione che tenga. Anche la XVII edizione della Stradugenta si è rivelata gara ineccepibile sotto tutti i punti di vista. A dare il via un Totò Schillaci un tantino frastornato da tanto calore e pronto a farsi immortalare in centinaia di foto ricordo. La corsa è stata avvincente e molto combattuta. Ha vinto Hamza Sahli della società "Il Laghetto" che ha preceduto Ivan Di Mario della Polisportiva Molise Campobasso; entrambi con un tempo di 31' 21", mentre Jawad Souigra (compagno di squadra di Sahli) ha conquistato la terza piazza con un distacco di trenta secondi. Completano il quadro dei primi dieci arrivati: Hamid Kadiri (32' 02"); Gennaro Varrella (33' 35"); Antonio Farina (33' 38"); Massimiliano Fiorillo (34' 05"); Hajjaj El Jebli (34' 16"); Generoso Letizia(34' 18") e Mario Capuani (34' 19").

Per quanto concerne la categoria femminile ha prevalso Ilaria Fantigrossi del Running Club Futura con 38' 45"; al secondo posto, invece, Fatima Moaaouyah con 40' 18" e terza Marianna Di Dario con 40' 55". Resta così imbattuto il record della gara fermo dal 2010 a 29' 22" (di Eric Kipkemei Chirchir per gli uomini) e 33' 53" (di Meriyem Lamachi per le donne). Anche in questa edizione 2013 la Stradugenta ha riservato una categoria al campionato donatori sangue FRATES. Tra gli uomini ha vinto Angelo Grasso, seguito da Carmine Napolitano e da Antonio Colarusso. Tra le donne, invece, sono state premiate Assunta D'avico e Cinzia Petti. Per quanto riguarda la classifica di società ha vinto la Tifata Runners Caserta seguita dai Road Runners Maddaloni e dalla Podistica Marcianise. In memoria ed in onore di Salvatore Di Cerbo, organizzatore delle prime edizione della Stradugenta, è stato istituito un premio per il primo arrivato e la prima arrivata di Dugenta, riconoscimenti che sono andati a Carlo Di Cervo ed a Cinzia Petti. Per le premiazioni, sul palco coordinati da Marco Cascone, oltre a Totò Schillaci, anche il presidente dell'Atletica Dugenta Armando D'Abbruzzo, il sindaco di Dugenta Ada Renzi, il vicepresidente nazionale dell'associazione FRATRES Lisena Perruzziello ed il Presidente Regionale Antonio Romano.
"Una competizione così accesa - ha sottolineato il Presidente Armando D'Abbruzzo - ha impreziosito una giornata già fitta di soddisfazioni per il nostro sodalizio. La presenza di Totò Schillaci, il folto pubblico che non ha fatto mancare il suo sostegno ai concorrenti ed un clima ideale per una gara podistica, hanno elevato questo diciassettesimo appuntamento con la Stradugenta. Speriamo, per le prossime edizioni, di far crescere ancor più un evento già prestigioso". Intanto, questa sera dalle ore 19, in collaborazione con il gruppo FRATRES, è prevista la 4^ Festa del Donatore, una passeggiata stracittadina aperta a tutti, su una distanza di 6 chilometri. Seguirà uno spettacolo musicale ed il tradizionale taglio della torta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

  • social

    Paura per Awed: sviene all'Isola dei Famosi: "Dimagrito troppo"

  • social

    Nonna Rosa festeggia 101 anni: l'omaggio del sindaco | FOTO

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento