Sport

Marchisio: 'Pensiamo a vincere con lIrlanda e

(Cracovia) Tra i più apprezzati nelle prime due gare dell'Europeo, Claudio Marchisio si è presentato in conferenza stampa ribadendo il concetto già espresso dal Ct Cesare Prandelli: l'italia dovrà pensare solo alla sfida di lunedì con l'Irlanda...

(Cracovia) Tra i più apprezzati nelle prime due gare dell'Europeo, Claudio Marchisio si è presentato in conferenza stampa ribadendo il concetto già espresso dal Ct Cesare Prandelli: l'italia dovrà pensare solo alla sfida di lunedì con l'Irlanda senza fare altri calcoli: "Credo che vincendo passeremo il turno. Quella fra Spagna e Croazia sarà partita vera come la nostra gara con l'Irlanda. Anche se sono eliminati con noi ce la metteranno tutta". Marchisio ammette che nel secondo tempo l'Italia accusa un calo, ma è convinto che dipenda solo dal modo di stare in campo: "Nel secondo tempo - spiega - abbiamo corso di più rispetto al primo, il problema è che abbiamo corso male. Se a fare pressing non va tutta la squadra alla fine ti stanchi. Con l'Irlanda dovremo essere bravi a rimanere corti per tutta la partita in modo da spendere meno energie possibili e riuscire a giocare di più a calcio. Abbiamo voglia di portare a casa la vittoria per continuare l'Europeo". Il centrocampista spagnolo Xavi ha detto che loro giocheranno una grande partita e che passeranno il turno Spagna e Italia: "Credo alle sue parole - dichiara Marchisio - anche perchè altrimenti con l'Irlanda non scenderei nemmeno in campo. La Croazia è una buonissima squadra, ma la Spagna è sicuramente superiore. Contro di noi la Croazia ha fatto vedere anche qualche buona individualità, ma se fossimo riusciti a chiudere la partita prima, sicuramente saremmo qui a parlare di altro". Non può mancare una domanda su Balotelli: "Mario può essere uno dei nostri valori aggiunti, ma lui deve capire che il modo di rifarsi è sul campo, anche aiutando la squadra". Il modulo con la difesa a tre riproposto anche dalla Juventus a Marchisio piace: "È un modulo che conosciamo, anche Maggio è abituato a giocarci nel Napoli, ma non è che lo abbiamo imposto noi. Il Mister ha ritenuto più utile utilizzarlo e credo che sia contro la Spagna sia contro la Croazia si sia vista, per larghi tratti, una buona Italia. Devo fare i complimenti anche a De Rossi, la sua duttilitá è preziosa e da difensore ha fatto delle partite incredibili. E' sempre utile avere giocatori che possono giocare in più ruoli come lui".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marchisio: 'Pensiamo a vincere con lIrlanda e

CasertaNews è in caricamento