menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Algeria Desert Hawks vs Dolce e Gabbana Italia Thunder: sul ring di nuovo Clemente Russo

Marcianise - E' programmato per mercoledì 12 marzo, alle ore 19.00 ad Algeri, l'ultimo impegno nel girone eliminatorio della Dolce & Gabbana Italia Thunder, in un match che riveste un'importanza fondamentale per mantenere il primo posto. Gli...

E' programmato per mercoledì 12 marzo, alle ore 19.00 ad Algeri, l'ultimo impegno nel girone eliminatorio della Dolce & Gabbana Italia Thunder, in un match che riveste un'importanza fondamentale per mantenere il primo posto. Gli Ukraine Otamans hanno infatti vinto a tavolino il match di recupero con l'Algeria, che avrebbe dovuto tenersi sabato 1 marzo, ma che è stato cancellato per cause di forza maggiore legate alla situazione politica ucraina.Il Ct Francesco Damiani andrà in terra africana con una squadra attrezzata per vincere e per mettere la parola fine sulla conquista del primo posto nel girone, che significherebbe forse una strada più praticabile in vista della conquista del titolo.
Nei pesi minimosca, ecco finalmente l'esordio del fenomenale irlandese Patrick Barnes, due volte bronzo olimpico e campione europeo 2012. Barnes, neo campione nazionale, si testa in Algeria contro un ottimo avversario come il locale Mohamed Flissi, vice campione mondiale 2013 e con buona esperienza sui cinque round del torneo.
Per i pesi gallo, terzo impegno stagionale per il francese Khedafi Djelkhir, uno degli acquisti più azzeccati di questa stagione, che ha già messo insieme due vittorie su due. Per il campione nazionale prof francese, già argento olimpico 2008, un impegno sulla carta non proibitivo contro l'algerino esordiente Abdelhalim Ouradi.
Nei pesi superleggeri, ecco il ritorno di Renato De Donato, il professionista già campione italiano di categoria che ha fatto vedere buone cose nel primo impegno vittorioso contro l'argentino Aquino. Ad Algeri De Donato punta non solo alla vittoria, ma anche a essere il superleggero di riferimento per il quarto di finale, opposto all'algerino Abdelkader Chadi, un brutto cliente: tre volte campione africano di categoria, due volte olimpionico, già partecipante a tutte le edizioni di WSB con un successo di squadra e un conto totale che parla di ben sette vittorie e tre sconfitte.

Torna sul ring il francese Michel Tavares. Il medio transalpino ha buoni numeri e clamorose topiche, così come in questa stagione, fatta di una sconfitta e una vittoria, ed è alla ricerca della continuità contro l'algerino Ilyas Abbadi, pugile dal discreto curriculum ed esperienza nelle WSB.
Per i pesi massimi, fiducia a Clemente Russo, che cerca la seconda vittoria stagionale e la consacrazione come uno dei migliori 91 kg del torneo, contro un agguerrito avversario come Chouaib Bouloudinats, altro algerino, anche lui alla quarta stagione di WSB per un totale di dodici vittorie e cinque sconfitte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento