Venerdì, 14 Maggio 2021
Sport

2 Giugno 2014, ritorna Corri per la Repubblica

Capua - Lo scorso anno gli amanti del podismo e non hanno avvertito la sua mancanza. Quest'anno invece, con sacrificio del comitato organizzatore, torna a Capua "Corri per la Repubblica" . Il Comitato organizzatore "Corri per la Repubblica" in...

Lo scorso anno gli amanti del podismo e non hanno avvertito la sua mancanza. Quest'anno invece, con sacrificio del comitato organizzatore, torna a Capua "Corri per la Repubblica" . Il Comitato organizzatore "Corri per la Repubblica" in collaborazione con la "Consulta dei Commercianti", l'A.S.D. ATLETICA CAPUA, con il patrocinio del Comune di Capua, della Provincia di Caserta e della Regione Campania, organizza la X Edizione "Corri per la Repubblica". La gara è riservata ai tesserati FIDAL e ai tesserati ad altre Federazioni sportive o di enti di promozione sportiva, purchè in regola con il tesseramento 2014 e con le norme che regolano la tutela sanitaria dell'attività sportiva. Il raduno è fissato per il giorno 2 giugno 2014 alle ore 07:30 in piazza Giovanni Paolo II (piazza mercato) in via Napoli ; piazza munita di un ampio parcheggio gratuito. La partenza sarà data alle ore 09.15 con qualsiasi condizione atmosferica ed un tempo massimo per l'arrivo di 90 minuti dal via. Le iscrizioni dovranno pervenire via fax al n. 08231764107 , web: www.cronometrogara.it oppure al seguente indirizzo e_mail: iscrizione.gara@gmail.com entro le ore 12.00 del 30 maggio 2014 oppure al raggiungimento dei 1000 atleti. Le domande di partecipazione dovranno essere redatte su carta intestata della società complete di codice di affiliazione e dei dati anagrafici degli iscritti (cognome, nome. numero di tessera e categoria)e dovranno essere sottoscritte dal Presidente della stessa, quale garanzia dell' accertata idoneità fisica e della regolarità del tesseramento. Inizia dunque la prima fase di questa bellissima ed entusiasmante corsa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

2 Giugno 2014, ritorna Corri per la Repubblica

CasertaNews è in caricamento