menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
074155_Fioravante_Valentino_karate

074155_Fioravante_Valentino_karate

Karate, Fioravante Valentino vince loro a squadre ai campionati italiani con la Universal Center di Napoli

Marcianise - Si è svolto sabato scorso presso il Palazzetto Fijlkam di Ostia il campionato italiano a squadre di karate, a vincerlo è stata la Universal Center di Napoli società di appartenenza del campione marcianisano Fioravante Valentino che ha...

Si è svolto sabato scorso presso il Palazzetto Fijlkam di Ostia il campionato italiano a squadre di karate, a vincerlo è stata la Universal Center di Napoli società di appartenenza del campione marcianisano Fioravante Valentino che ha contribuito allo strepitoso successo della società partenopea. A comporre la squadra oltre al nostro Valentino c'erano Giuseppe Strano, Cartelli, Serino, Filosa, Mignano, Vitagliano e Sgarbini agli ordini dei tecnici Ciro De Francesco e Lello Andreozzi e del preparatore atletico Luca Romano. Già campione d'Italia individuale Fioravante Valentino è molto felice di aggiungere ora anche questo titolo al suo palmares "Sono davvero emozionato per questo titolo, avevo già provato l'emozione personale di vincere il campionato italiano ma condividerlo con una squadra ha un sapore diverso perché siamo innanzitutto un gruppo fatto da amici. I miei idoli sono due colossi italiani del karate mondiale Lucio Maurino e Ciro Massa atleti modello che ho conosciuto e sono da imitare sia sul tatami che fuori, mi hanno sempre aiutato con consigli importanti e li ringrazierò sempre, però un karateka che definisco di un altro pianeta è Luigi Busà che personalmente definisco "fulmine". Spesso volte vengo definito un "ballerino" per il mio modo di combattere ma alla fine rispondo che innanzitutto lo sport è divertimento e posso fare l'esempio di tre pugili made in Marcianise come Clemente Russo, Vincenzo Mangiacapre e Domenico Valentino che sul ring hanno questo modo di approcciare gli avversari e li ha resi campioni internazionali. Ringrazio la mia famiglia, gli amici nel bene e nel male e la mia ragazza Rossana per il continuo sostegno che mi danno ma vogflio dedicare questa importante vittoria a mio cugino Francesco Smeragliuolo scomparso qualche mese fa". Il talento di Marcianise ha vinto quattro incontri, il primo e la finale che era contro le Fiamme Oro prima del limite e senza subire nessun punto dall'avversario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
  • Attualità

    'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

  • Cronaca

    Contagi a picco, 379 guariti in 24 ore nel casertano

  • Cronaca

    Scommesse del clan, Schiavone: "Un cartello con mafia e 'ndrangheta"

  • Incidenti stradali

    Scooter contro auto, un morto ed un ferito grave

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento