menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
073205_maietta_francesco_oro

073205_maietta_francesco_oro

Campionati Italiani Youth 2013, altri due ori per lExcelsior Boxe Axpo: sul podio Francesco Maietta e Riccardo Valentino

Marcianise - Dopo 89 incontri e cinque giorni di gara, l'Italia ha I suoi 10 Campioni d'Italia Youth 2013. 106 gli atleti che hanno preso parte alla Kemesse, indetta dalla FPI, organizzata dalla ASD Boxe Foligno in collaborazione con la Del FPI...

Dopo 89 incontri e cinque giorni di gara, l'Italia ha I suoi 10 Campioni d'Italia Youth 2013. 106 gli atleti che hanno preso parte alla Kemesse, indetta dalla FPI, organizzata dalla ASD Boxe Foligno in collaborazione con la Del FPI Umbria e avente il patrocinio della regione Umbria e del Comune di Trevi (PG).
Prima della disputa delle finalissime Youth, hanno avuto luogo gli incontri di chisura della due giorni del Torneo Nazionale Femminile Junior e Youth. Per quel che riguarda questa competizione sono stati 11 i match in programma: 7 Junior e 4 Youth. (RISULTATI in allegato) Presenti quest'oggi, oltre al folto pubblico, nel Campo Gara della Mini Arena dell'Hotel La Torre: Alberto Brasca, Presidente Federazione Pugilistica Italiana, Vittorio Lai, VicePresidente FPI e Presidente Commissione Ordinatrice del Torneo, Roberto Venturini, Assessore allo sport del Comune di Trevi, Gianluca Tribolati, Assessore al Bilancio del Comune di Trevi, Domenico Ignozza, Presidente Comitato Regionale CONI Umbria, Sergio Rosa, Consigliere Federale e Membro Commissione Ordinatrice, Nazzareno Mela, Delegato Del. FPI Umbria e Membro Commissione Ordinatrice, Enrico Apa, Presidente CR FPI Campania, Roberto Aschi, Presidente CR FPI Lazio, Francesco Damiani, Supervisor AOB-APB-WSB e HEAD COACH D&G Italia Thunder, Raffaele Bergamasco, Responsabile Tecnico Nazionali Pugilato e Supervisor Tecnico della Manifestazione, Emanuele Renzini, Responsabile Tecnico Nazionali Femminili di Pugilato, Roberto Cammarelle, Capitano dell'ITA BOXING, Claudio Apolloni, Presidente dell'ASD Boxe Foligno la società organizzatrice dell'evento, Gianfranco Rosi, componente Staff Tecnico Nazionali Azzurre e ex grande Campione, Franco Udella, Campionissimo del passato, e Massimo Barrovecchio, Coordinatore Nazionale Commissione Arbitri e Giudic FPI, Aldo Ferrara, VicePresidente CR FPI Campania, Arbitro-Giudice Emerito e Membro Giuria di Appello.
Per il titolo 49 Kg si sono sfidati Jean Claude Cancedda (ASD Karalis) e Antonio Mazzei (Team Morello Boxe). A conquistare l'oro è stato Antonio Mazzei che si è imposto 10-7. Nella categoria 52 Kg la finalissima ha visto di fronte Claudio Grande (Pugilistica Massese) e Fabian La Fratta (Boxe Verbania). Grande ha fatto suo il titolo battendo La Fratta per 17-7. La Canotta tricolore dei Gallo se la sono contesa Matteo Antonioli (Pugilistica Massese) e Giuseppe Canonico (GS Fiamme Azzurre). A indossarla è stato Canonico, che ha sconfitto Antonioli per 10-8
Il primo posto tra i leggeri (60 Kg) è stato deciso nel match tra Francesco Maietta (ASD Excelsior "Axpo") e Riccardo Guastalla (Pol. Nino Costantino ). Maietta ha vinto l'incontro per 29-11, portandosi a casa la medaglia d'oro. Nella categoria 64 Kg sono saliti sul ring per la finalissima Marco Santilli (Athletic Boxe Minturno) e Donatello Perrulli (Rocky Marciano). Il pugile della Rocky Marciano ha fatto sua l'inter posta, sconfiggendo Santilli per 22-18.
Vincenzo Lizzi (Team Morello Boxe) e Marco Bruno (Pol. Little Club) hanno boxato per la corona dei 69 Kg. Lizzi si è laureateo Campione d'Italia superando per 19-13 Bruno.
Salvatore Cavallaro (Raging Bull) e Matteo Gallina (Montichiari Boxe) hanno combattuto per la Canottiera tricolore dei 75 Kg. Cavallaro si è confermato il migliore tra I 75 Youth, prevalendo per 14-3 sul pugile Lombardo Gallina.
Negli 81 Kg hanno incrociato I guantoni per il match finale Ivan Zucco (Boxe Verbania) e Riccardo Valentino (ASD Excelsior Boxe "Axpo"). Valentino ha conquistato il trono dei Mediomassimi, facendo sua la finale per 10-8.
Per i Massimi (91 Kg) la finalissima è stato un affare tra Marvin Di Rocco (Pescara Boxe) e Carmelo Calabrò (Pug. Saporito). Calbrò è il nuovo padrone della categoria, avendo battuto Di Rocco per 16-12.
Nei Supermassimi, infine, Adan Rodlan (Boxe Vesuviana) e Angelo Gentile (Pug. Cariatese) hanno dato vita all'incontro valido per l'oro. Gentile si è issato sul gradino più alto del podio, sconfiggendo Rodlan per 13-10.

Alberto Brasca, Presidente della FPI, ha rilasciato la seguente dichiarazione alla fine di questa grande giornata per la boxe giovanile tricolore: "In primo luogo un grande ringraziamento alla Boxe Foligno per la perfetta organizzazione dell'evento: bella e comodissima la location, ottima l'accoglienza e il soggiorno, molto buona l'affluenza del pubblico. Sia il Torneo Junior/Youth Femminile, sia il Campionato Italiano Youth Maschile hanno evidenziato un'indiscussa crescita qualitativa dei partecipanti.Spettacolari e combattutissimi gli incontri femminili che hanno entusiasmato il pubblico e messo in evidenza un ottimo livello tecnico medio e qualche eccellenza individuale per infoltire le nostre squadre nazionali. Il Campionato Italiano Youth ha confermato l'eccellente livello tecnico dei ragazzi già conosciuti e già sperimentati a livello nazionale ed ha messo in luce ottimi rincalzi che saranno certamente all'attenzione dei tecnici della Nazionale Azzurra per il Campionato Europeo Youth del prossimo marzo ".
Soddisfatto di ciò che ha potuto vedere in questi giorni di torneo Raffaele Bergamasco, Responsabile Tecnico delle Nazionali Maschili, presente a Trevi in qualità anche di Supervisor della competizione: "Il Campionato è stato di assoluto livello sia tecnico che agonistico. Ho potuto visionare degli ottimi prospetti di pugili e inoltre ho avuto delle conferme da atleti che già conoscevo. Detto dei soliti Maietta, Canonico, Colella e Lizzi, mi hanno impressionato Santilli, che però l'anno prossimo passerà Elite come il già noto Cavallaro, Cancedda e Perrone. Posso affermare che per l'anno prossimo, in cui la Nazionale Youth sarà quella con I maggiori e più importanti impegni, si potrà lavorare con boxer di grandi qualità."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

Il Comune installa gli autovelox. “Troppi incidenti”

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento