menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
073305_marcianise

073305_marcianise

Di Vitiello lancia 'missile' e il Marcianise mette Ko il Grottaglie

Marcianise - Scrivi Marcianise, leggi infinito. La compagine del patron D'Anna in una gara che non conosce fine, trionfa allo scadere grazie ad un missile al 92' di Vitiello che si insacca li dove Negretti, davvero non può arrivare. Riavvolgendo...

Scrivi Marcianise, leggi infinito. La compagine del patron D'Anna in una gara che non conosce fine, trionfa allo scadere grazie ad un missile al 92' di Vitiello che si insacca li dove Negretti, davvero non può arrivare. Riavvolgendo il film della match, il Marcianise è di scena a Grottaglie in una trasferta insidiosissima, i locali sono in cerca di punti salvezza mentre i gialloverdi non intendono perdere il contatto con la vetta della classifica. Foglia Manzillo opta per il consueto 3-5-2 ma la grandissima novità e l'impiego del capitano Michele Ciano, finalmente in campo dal primo minuto di gioco. Per il resto stesso undici che la domenica prima aveva battuto la Puteolana. Il Grottaglie risponde affidandosi all'estro di Fumai che svaria dietro all'unica punta di ruolo Albano. I gialloverdi iniziano bene la gara, Ciano al 5′ impensierisce l'estremo difensore locale Negretti con un gran tiro ma quest'ultimo blocca a terra. All'ottavo occasionissima per il Marcianise: Temponi ci prova di testa su crosso di Verdone ma la conclusione del numero 8 gialloverde finisce di poco a lato. C'è soltanto una squada in campo nella prima frazione: il Marcianise. I gialloverdi pochi istanti dopo si rendono pericolosi ancora con Gerardi che in un'azione di rimessa si fa fermare da Danese proprio sul più bello. Il Grottaglie bada solo a difendersi affidandosi alle sole ripartente di Fumai e Albano ma Posillipo e compagni ergono un muro davanti ad Imbimbo. Al 37′ il predominio gialloverde viene premiato, Citro pennella da corner una parabola perfetta, gran colpo di testa di Iadaresta e gialloverdi in vantaggio. Il tempo si chiude con il Marcianise meritatamente il vantaggio e senza concedere nulla agli attaccanti del Grottaglie.La ripresa inizia con gli stessi uomini in campo per i gialloverdi mentre il Grottaglie sostituisce subito Fumai per Formuso, con il chiaro intento di dare più peso all'attacco (da sottolineare però che il numero 10 dei locali era rimasto a terra per 2-3 minuti nel primo tempo dopo un brusco contrasto di gioco con Ciano). I padroni di casa iniziano il secondo tempo con un piglio diverso mentre il Marcianise è sicuramente più guardingo rispetto ai primi 45'. I pugliesi però lasciano campo agli ospiti e quest'ultimi si rendono pericolosissimi al 55′ con Temponi che serve Citro che calcia di destro a botta sicura ma Negretti si supera e sventa il pericolo. Al 68′ altra ripartenza letale del Marcianise: Ciano recupera palla a centrocampo e lancia Citro che dopo una serie di finte viene fermato fallosamente in area da Aurelio già ammonito, espulsione per il difensore locale e rigore per i gialloverdi. Dal dischetto però il capocannoniere del girone H si fa ipnotizzare da Negretti e la partita dunque resta ancora in bilico. Il Grottaglie dopo il rigore parato nonostante si trovasse in inferiorità numerica, incomincia 'paradossalmente' a trovare coraggio. I locali cercano di impensierire la retroguardia gialloverde che al 78' rischia di capitolare ma è super Imbimbo a salvare di piede su una conclusione a tu per tu di Albano lanciatissimo a rete. Gli ospiti cominciano ad innervosirsi e dopo aver sfiorato più volte il raddoppio con Gerardi e Citro capitolano a all'83′, quando arriva il pari del Grottaglie. Raccontiamo il gol: calcio piazzato dai 30 metri battuto benissimo da D'Arcante e tiro al volo di destro di Albano che riporta i suoi sul risultato di parità. Mister Foglia Manzillo è incredulo e corre subito ai ripari, buttando nella mischia Tenneriello ed Allegretta per Posillipo e Iadaresta, innescando cosi' il forcing finale dei gialloverdi. Quest'ultimo viene premiato proprio all'ultimo respiro, quando ormai il pareggio sembrava cosa fatta. Dai 30 metri circa è Vitiello a realizzare il gol vittoria con un bolide dai 30 metri che trafigge Negretti e regala tre punti ad un Marcianise che sogna e fa sognare. Il Matera è avvisato, i terribili ragazzi gialloverdi non hanno assolutamente voglia di smetterla di 'C'rederci.

GROTTAGLIE (4-4-1-1) - Negretti; Botticini, Danese, Aurelio, Prete (22′st.Quaranta); Papa, D'Arcante, Sanna, Carbone; Fumai (1′st.Formuso); Albano. All.: Pettinicchio (A disp.: Sergi, Colucci, Faccini, Collocola, Gnoni, Manzella, Pisano).
P.MARCIANISE (3-5-2) - Imbimbo; Ciano (36 st' Pagano, Lagnena, Posillipo (40 st' Tenneriello), Corduas; Temponi, Vitiello, Gerardi, Verdone; Citro, Iadaresta (40 st' Allegretta). All.: Foglia Manzillo (A disp.: Navarra, Pagano, Rossetti, Viola, D'Anna, Di Ronza, Conte, Allegretta, Tenneriello).
ARBITRO - Marcello Rossi di novara

RECUPERO - 2′pt., 3′st.
Reti: 37′ Iadaresta (MRC), 37′st.Albano (GRT), 47′st.Vitiello (MRC)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    La Campania in 'zona gialla' per la terza settimana consecutiva

  • Cronaca

    Docente e 5 studenti positivi, chiusa la scuola media

  • Incidenti stradali

    Scooter finisce contro auto, due morti. Tragedia sulla nazionale

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

  • social

    Paura per Awed: sviene all'Isola dei Famosi: "Dimagrito troppo"

  • social

    Nonna Rosa festeggia 101 anni: l'omaggio del sindaco | FOTO

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento