Lunedì, 17 Maggio 2021
Sport

Marcianise rifila poker al Gladiator riprendendosi il primato solitario del girone

Marcianise - Poker e primato. Il Marcianise si sbarazza senza troppi problemi del malcapitato Gladiator (4-0), riprendendosi con veemenza il primato solitario del girone H della LND. I gialloverdi infatti con questa vittoria scavalcano la...

073549_progreditur_festa

Poker e primato. Il Marcianise si sbarazza senza troppi problemi del malcapitato Gladiator (4-0), riprendendosi con veemenza il primato solitario del girone H della LND. I gialloverdi infatti con questa vittoria scavalcano la capolista Matera, approfittando del passo falso proprio dei 'sassi' nel match clou della 12^ giornata che li vedeva opposti al Taranto di mister Papagni. Riavvolgendo il film del derby, Foglia Manzillo opta per una vera e propria rivoluzione nell'ormai consueto 3-5-2. Il tecnico posillipino è costretto a non poter contare dall'inizio suCorduas, cosicché l'under classe '94 viene recuperato in porta con Navarra, mentre sulla sinistra agisce Pagano che va a completare un pacchetto difensivo di tutti over con Posillipo e Lagnena. Viola prende il posto di Temponi (squalificato per somma di ammonizioni) sulla mediana, mentre D'Anna viene preferito a Gerardi, anche lui non al meglio della condizione. Infine davanti a sorpresa Iadaresta viene relegato in panchina con il classe 93' Allegretta che va ad affiancare il capocanonniere Citro. L'emergenza regna invece da sovrano in casa Gladiator. Tra gli ospiti infatti Di Somma deve fare a meno degli indisponibili Martone, Famiano, Munao, Franchini e degli squalificati Puccinelli, Carfagno e Ferrara.4-5-1 per il tecnico di Castellammare di Stabia che sceglie Cerreti tra i pali al posto di Petrellese. Ritornano Bonavolontà e Laezza, mentre prima presenza da titolare per De Girolamo.
Venendo alla cronaca della gara, diciamo subito che il Marcianise ci mette pochi minuti per schiacciare i sammaritani nella loro metà campo. Gli ospiti dalla loro partono timorosi e concedono troppo spazio agli avversari. Al 15' padroni di casa ad un passo dal vantaggio: Viola ci prova con una sublime punizione ma il suo destro si stampa sul palo a portiere ormai battuto. E' il preludio al goal che viene siglato un minuto dopo. Grandissima giocata di D'Anna per Citro che non ci pensa su due volte e di sinistro al volo trafigge Cerreti. Uno a zero Marcianose. Ventesimo goal stagionaleper l'ex Messina che è inseguito strenuamente da Molinari che è ad una sola marcatura dal salernitano. Il Gladiator prova a reagire a testa bassa ma le ripartenze dei guizzanti Mazza e Del Gaudio non sortiscono gli effetti sperati. E' sempre il Marcianise a fare la gara e al 24' è Ciano a provarci ma la conclusione del capitano gialloverde finisce altissima sulla porta difesa da Cerreti. Al 35' i locali mettono il risultato in cassaforte: Allegretta ruba palla ad un ingenuo Mazza e appena entrato sullo spigolo dell'area, lascia partire un fendente di sinistro che non lascia scampo a Cerreto. Due a zero per il Marcisanise. Il Gladiator è come un pugile messo all'angolo e qualche minuto più tardi, i gialloverdi vanno vicinissimi al tris con il traversone di Ciano per Allegretta cheschiacciaa lato a porta quasi sguarnita. Con la punizione di Diana si chiude un primo tempo che i marcianisani hanno dominato per larghi tratti, sugellando la propria superiorità con le reti di Citro e di Allegretta.
Nel secondo tempo il liet-motive della gara non cambia. Detto, fatto ed i gialloverdi triplicano al 50'. Su un bel cross di Citro, Cerreti esce di pugno ma butta la palla sulla testa di Allegretta con la palla che assume una strana traiettoria e finisce nella porta ospite. Tre a zero Marcianise e doppietta per il gioiellino marcianisano classe '93 che con questa rete porta a nove le sue marcature stagionali, nonostante sia partito molte volte dalla panchina.
Come accaduto nelle ultime tre gare, la selezione ospite cala d'intensità, mentre il Marcianise non infierisce contro la cenerentola del campionato. Cerreti devia in angolo con i pugni il diagonale di Di Ronza (71'), mentre Navarra para a terra l'unico tiro nello specchio della porta nella ripresa di De Falco (79'). Girandola di sostituzioni per entrambi gli allenatori, con Foglia Manzillo che decide di fare una sorta di staffetta tra Citro ed il suo compagno di reparto Pasquale Iadaresta. All'89' la traversa dice ancora no ad Allegretta, poi a chiudere definitivamente il conto è l'inzuccata dell'attaccante ex Siena su un lancio al bacio di Vitiello. Dopo il triplice fischio finale, è festa grande. Al 'Progreditur' si comincia dopo un po' di riposo a cantare: 'Salutate la capolista'. Per la serie ormai c1 crediamo. La Gelbison è avvisata.

ROGREDITUR MARCIANISE: Navarra, Ciano (70' Tenneriello), Pagano, Vitiello, Lagnena, Posillipo, Di Ronza, Viola, Allegretta, Citro (77' Iadaresta), D'Anna (84' Verdone).In panchina: Imbimbo, Rossetti, Corduas, Gerardi, Buonpane, Conte.Allenatore: Antonio Foglia Manzillo

GLADIATOR: Cerreti, Laezza (46' De Falco), Diana (85' Sandu), De Girolamo, Simonetti (72' Degli Innocenti), Esposito, Mazza, Bonavolontà, Santaniello, De Feo, Del Gaudio.In panchina: Petrellese, Piccirillo, Fasci, Pucino, Perrella, Scarano.Allenatore: Nunzio Di SommaRETI:Citro 15' (PM), Allegretta 35' (PM), Allegretta 50' (PM), Iadaresta 92' (PM)ARBITRO: Alessandro Pietropaolo della sezione di Modena (assistenti: Catalano di Rossano e Cappiello di Matera)
NOTE: Ammoniti: De Girolamo, Esposito, De Falco (G). AngoliRecupero: 1 nel primo tempo; 3 nel secondo tempo. Spettatori: 500 (di cui 100 da Santa Maria Capua Vetere).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marcianise rifila poker al Gladiator riprendendosi il primato solitario del girone

CasertaNews è in caricamento