Sport

Il Villa Literno non si ferma: tripletta ad Acerra

Villa Literno - Il Villa Literno non si ferma , dopo la brillante affermazione della prima squadra con un secco 2 a 0 contro il Cellole, ieri mattina,in quel di Acerra, i ragazzi di mister F. Diana si impongono prepotentemente con una tripletta...

072533_villa

Il Villa Literno non si ferma , dopo la brillante affermazione della prima squadra con un secco 2 a 0 contro il Cellole, ieri mattina,in quel di Acerra, i ragazzi di mister F. Diana si impongono prepotentemente con una tripletta che annienta gli esterefatti padroni di casa.La partita giocata nella prima mattinata (ore 10.30) su un campo non proprio all'apice della praticabilita', ha provocato qualche problemadi ambientamento per i giovani liternesi i quali , non abituati a questo impegno mattutino , vengono sempre surclassati dagli improvvisilanci in profondita' dei centrocampisti di Acerra; proprio da una bellissima giocata del capitano Basile, parte la palla che manda in rete il n. 7Masturzi, lesto ad insaccare alle spalle dell'incolpevole Casillo. Il primo tempo si chiude sull' 1 a 0 per i padroni di casa di Acerra.
Tutt'altra musica nella ripresa,con i dovuti accorgimenti in mezzo al campo e con la tranquillita' necessaria, il mister ospite accompagna da bordo campola risalita dei giovani del Villa Literno.Si mette subito in luce il bomber CARANDENTE che sfiora ripetutamente il gol del pareggio. Ma oramai gli ospiti hanno il pallino del gioco e riescono ad essere completamente padroni del campo quindi, conseguenzialmente, gli ospiti piazzano un rapido uno-due con Petrillo e Carandente che capovolge il risultato a favore dei biancorossi di Villa Literno.
Non ancora domi , gli ospiti partono ripetutamente con folate offensive che mandano in tilt i difensori della squadra di casa e uno di questi, vienemandato in anticipo a fare la doccia e calmare cosi i "bollenti" spiriti, dopo che aveva scalciato da dietro il difensore liternese Di Domenico.Con l'uomo in piu' il trainer ospite riaggiusta la squadra e arriva anche la terza segnatura ad opera di un superbo Carandente , mai come oggi uomoutilissimo non solo per le segnature, ma molto abile a tenere palla e far salire la squadra. Nel finale di gara trova spazio anche il rientrante CACCIAPUOTI,dopo l'intervento di pulizia al ginocchio, a causa dell'infortunio subito proprio contro l'Acerrana nella partita di andata.
A fine gara Diana si e' complimentato con tutta la squadra per la bella reazione mostrata nel secondo tempo e per la personalita' con la quale ha saputo rintuzzare gli attacchidei padroni di casa alla ricerca vana di evitare la sconfitta di fronte al pubblico amico.Da annotare che il cambio di panchina ha sicuramente giovato alla squadra ospite, il tabellino di marcia lo conferma: 10 punti in cinque partite,frutto di tre vittorie, un pareggio e solamente una sconfitta (contro la capolista Frattese)- 13 gol fatti e 5 subiti (quattro solo a frattamaggiore).

Formazioni - Acerrana 1926 - Di Gennaro,Ponticelli,Stiletti,Sorrentino,Dublino,Masturzi,Scarallo,Elmo,Basile,Guerra. a dispos. - Romano,De Biase,Z>ito,Minauda,Sorano,Coppetta,Ingenito.
Villa Literno - Casillo,Aversano, Marino, Diana D., Di Domenico,Della Corte,Chiarolanza,Petrillo,Carandente,Russo,Salzillo. a dispos. - De Rosa,Cacciapuoti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Villa Literno non si ferma: tripletta ad Acerra

CasertaNews è in caricamento