Martedì, 18 Maggio 2021
Sport

L'U.S.D. Pietramelara tra presente e futuro

Pietramelara - Nonostante le difficoltà economiche e legate all'inagibilità dello stadio comunale 'A. Nocerino' (l'impianto per molti mesi è stato chiuso e non ha potuto ospitare le partite della squadra della prima categoria n.d.r.), anche...

071740_Allievi

Nonostante le difficoltà economiche e legate all'inagibilità dello stadio comunale 'A. Nocerino' (l'impianto per molti mesi è stato chiuso e non ha potuto ospitare le partite della squadra della prima categoria n.d.r.), anche quest'anno l'U.S.D. Pietramelara ha svolto un ottimo lavoro, soprattutto con le categorie giovanili. E' da segnalare la vittoria della categoria degli Allievi nel campionato di categoria provinciale. Adesso i ragazzi sono approdati alla fase finale, in cui si terrà dapprima una fase provinciale e in caso di vittoria una fase regionale. Un buonissimo risultato quello ottenuto dagli allievi, guidati dall'allenatore Antonio Regna e dal suo vice Giovanni Littera. Questa la rosa completa della squadra: Marco Caiazza, Antonio Lombardi, Nicola Santagata, Pietro De Bottis, Enrico Caparco, Francesco Perretta, Lanfranco Stagliano, Giuseppe Spada, Davide Bosco, Benny Tino, Luca Argenziano, Rocco Natale, Giuseppe Petrillo, Matteo D'Ovidio, Alessandro Bortone, Gianbattista Mozzi, Antonio Della Torre. Nel frattempo, giovedì 16 maggio, si è tenuto un raduno dei ragazzi degli anni 96/97/98. Erano presenti anche alcuni osservatori del Napoli che hanno potuto vedere da vicino i giovani. Prossimamente ci sarà anche un raduno dell'anno 99. Lo staff tecnico vuole mettere in evidenza che in tutti i settori ci sono dei validi elementi, dei ragazzi che potrebbero in futuro divenire promettenti calciatori. La scuola calcio del Pietramelara è formata dalle categorie dei primi calci, dei pulcini, degli esordienti, degli allievi e della prima categoria. L'obiettivo dell'U.S.D. Pietramelara è di lavorare al meglio con i giovani con lo scopo di lanciarli in un prossimo futuro in prima squadra. Una sorta di 'cantera' per formare calcisticamente e non solo i ragazzi. Sarà un lavoro costante e mirato con il fine ben preciso di far salire sempre più in alto la prima squadra, che attualmente limita nel campionato di prima categoria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'U.S.D. Pietramelara tra presente e futuro

CasertaNews è in caricamento